Juventus-Inter, le pagelle: super Chiellini, Cancelo ex avvelenato

Commenti()
Getty Images
Le pagelle di Juventus-Inter 1-0: i top per i bianconeri sono Chiellini e Cancelo, bene Brozovic per l'Inter. Delusioni Perisic e Asamoah.

JUVENTUS


Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

 

SZCZESNY 6: Si affida alle preghiere contro Gagliardini, proponendo globalmente una sicura ordinaria amministrazione.

DE SCIGLIO 6.5: Parte sulla sinistra, successivamente viene spostato sulla destra. Fa, come sempre, il suo. Sostanza.

BONUCCI 6: Non è serata da lanci chirurgici, comprende il ritornello e si adegua.

CHIELLINI 7.5: Altro giro, altra grande prestazione. Contiene il numero 9 nerazzurro e sfiora il goal di testa.

CANCELO 7: Alle volte “gigioneggia” un po' troppo, ma quando accelera sono dolori: per la retroguardia nerazzurra. Torna a casa con un assist. Insomma, rende maledettamente nera la serata ai suoi ex compagni.

BENTANCUR 6.5: Non in perfette condizioni a causa di un problema alla schiena, sale di tono con il trascorrere dei minuti. Diffidato, ammonito, salterà il derby.

PJANIC 6: Costruzioni semplici, non ha tanta benzina e questo aspetto emerge nitidamente. Imprudente sulle uscite orizzontali. (82' EMRE CAN SV).

MATUIDI 6.5: Macina chilometri per l'intero centrocampo, smarrendo alle volte l'imprescindibile lucidità. Vedi la palla sanguinosa persa a inizio ripresa.

DYBALA 6: Avrebbe il compito di incidere tra le linee, tuttavia fatica a trovare la posizione. Impreciso nei passaggi. (72' DOUGLAS COSTA 6: Accelera con intelligenza).

RONALDO 6: Qualche bel dribbling, ma nessuno squillo degno di nota. Notizia: anche lui è umano.

MANDZUKIC 7: Dalle sue parti le sportellate non mancano, ma alle volte finisce per occupare zone di campo già affollate. La sblocca tirando fuori il pezzo forte della casa. Tre punti.


INTER


HANDANOVIC 6 : Para tutto quello che c'è da parare, non può nulla sulla zuccata ravvicinata dell'ariete croato.

VRSALJKO 5: Spinge poco, preoccupandosi principalmente della fase difensiva. Balla nell'azione che costa ai nerazzurri la sconfitta.

MIRANDA 6: Tiene bene la posizione e, giocandosi la carta esperienza, porta a casa agevolmente la pagnotta. Rischia di rovinare la sua prestazione con una leggerezza in disimpegno su Dybala.

SKRINIAR 6.5: Difetta qua e là nell'uno contro uno, ma giganteggia nel gioco aereo.

ASAMOAH 5: Al ritorno nel suo ex stadio, accelera centellinando qualsiasi passo. Sovrastato da Mandzukic. Erroraccio.

GAGLIARDINI 5: Colpisce, incredibilmente, un palo da posizione favorevolissima. Poca qualità, poca quantità. (70' KEITA 6: Prova a spaccare la partita).

BROZOVIC 6.5: Nella prima frazione di gara, in tutto e per tutto, propone un contributo maiuscolo. Bene nelle coperture, lucido nelle geometrie.

JOAO MARIO 6: Fa il suo senza conquistare la scena. Ha delle linee guida rigide e le rispetta alla lettera. (77' LAUTARO MARTINEZ 5.5: Gestisce maldestramente palle incandescenti).

L'articolo prosegue qui sotto

POLITANO 6.5: Sera a tutto pepe per l'ex Sassuolo che, con personalità, dimostra ancora una volta di essere un elemento importante per la banda spallettiana. (58' BORJA VALERO 6: Entra con la giusta mentalità).

ICARDI 6: Sbatte ripetutamente contro il muro eretto da Chiellini e, allora, decide di fungere da assist-man: servendo deliziosamente Gagliardini e Politano.

PERISIC 5: Uno stop sopraffino e poco altro. Da uno con la sua classe, e non è una novità, ci si aspetta sempre qualcosa in più.

Chiudi