Juventus, Higuain punge Allegri: "Se gioco vicino alla porta segno"

Commenti()
Getty Images
L'attaccante della Juventus è uscito dal digiuno e spiega il motivo: "Contro il Chievo ho giocato nuovamente vicino alla porta avversaria".

La casella accanto a Gonzalo Higuain, nella classifica marcatori, parla di 10 realizzazioni. Un po' pochine a questo punto della stagione, soprattutto se messe a paragone con i numeri di gente come Immobile (20) o Icardi (18). Ma il motivo lo rivela proprio il diretto interessato.

Gonzalo Higuain parla infatti così dopo il goal al Chievo: "Semplice, ho giocato più vicino alla porta, per questo ho segnato. Io faccio sempre quello che mi chiede il mister, eseguo i suoi compiti. Nelle altre gare, come contro il Genoa, ho giocato molto più arretrato".

"A me piace fare il regista avanzato, ma ovviamente si sprecano energie che poi vengono a mancare in zona goal. Tuttavia non ha importanza il numero di reti da me realizzate. Preferisco fare 10-15 goal in meno del solito e vincere qualcosa di importante".

Poi il 'Pipita' conclude: "Non ascolto critiche e complimenti, penso sempre a me stesso, a stare sereno. Nella mia carriera ho fatto più di 300 goal con i club, è normale che vivo per questo, ma non è un problema se resto a secco per qualche partita".

Prossimo articolo:
Frosinone-Atalanta: formazioni ufficiali e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Serie A, girone di ritorno: le partite trasmesse da DAZN
Prossimo articolo:
Calendario Serie A, girone di ritorno: le partite di Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Frosinone-Atalanta: diretta streaming gratis
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Chiudi