Notizie Risultati Live
Serie A

Juventus, Dybala fa mea culpa: "Mancata stretta di mano ad Allegri? Un errore"

16:50 CET 15/02/17
Paulo Dybala Juventus Serie A 2016-17
Paulo Dybala riflette sulla mancata stretta di mano ad Allegri: "Un errore, non succederà mai più. Rinnovo? Il mio procuratore è in arrivo in Italia".

La Juventus vola trascinata da un Higuain mostruoso, mentre Paulo Dybala fatica a trovare la via del goal: per lui solo 8 centri in stagione, di cui 5 in campionato. Il gioiello ex Palermo è tornato sulla discussa mancata stretta di mano ad Allegri dello scorso 29 gennaio, condannando quel gesto.

Extra Time - Georgina, nuova fiamma di CR7

Intervenuto ai microfoni di 'Sky' e 'Premium', Dybala ha ammesso le sue colpe: "Tutto chiarito. A Reggio Emilia è stato un mio errore, non succederà mai più. Ho capito che quelle sono cose che fanno male. Abbiamo risolto tutto nello spogliatoio".

La stima di Allegri per Dybala è rimasta immutata: "Ha detto che in futuro vincerò il Pallone d'Oro? E' bello sentirlo, anche se mette un po' di pressione. Sono parole che danno fiducia, vuol dire che il mister vede qualcosa in me per il futuro. Spero abbia ragione".

Tra due giorni Dybala sfiderà nel prossimo anticipo di campionato gli ex compagni del Palermo: "E' sempre una grande emozione, in Sicilia ho vissuto tre anni fantastici e sento ancora molti di loro. Non è facile per me giocare questa partita, ma devo fare di tutto per vincere. Di certo, se segnassi, non esulterei".

Dopo il Palermo c'è il Porto: "In Champions non esistono partite scontate, abbiamo visto ieri cosa è successo al Barcellona - ammonisce Dybala - Da qui alla fine tutte le partite saranno così, non dobbiamo sottovalutare nessun avversario. Alex Sandro (ex dei portoghesi, ndr) mi ha confermato che non sarà per niente facile".

Il passaggio al 4-2-3-1 ha un po' allontanato Dybala dalla porta avversaria: "Ora noi attaccanti abbiamo grandi responsabilità perchè dobbiamo anche difendere. Con questo modulo per me c'è meno spazio, anche se così abbiamo più soluzioni per arrivare in porta. E' un assetto, comunque, che mi piace, attacchiamo di più e io sono cresciuto nel modo di giocare".

Dybala è a secco da quattro gare: "Il goal mi manca ma sono stato anche sfortunato, resto sereno perchè sto giocando per la squadra come mi chiede il mister". Chiusura sul rinnovo: "Siamo molto vicini, manca pochissimo. Il mio procuratore è in arrivo in questi giorni in Italia per discutere degli ultimi dettagli con Marotta. Devono mettersi d'accordo loro, ma la disposizione da parte nostra c'è tutta".