Juventus, Douglas Costa rischia la stangata: da 3 a 6 turni di squalifica

Commenti()
getty
Oggi arriverà la decisione del Giudice Sportivo per Douglas Costa dopo Juventus-Sassuolo, si va dalle tre alle sei giornate. Ma in Champions ci sarà.

E' arrivato il giorno del verdetto per Douglas Costa che dopo il folle finale di Juventus-Sassuolo ora rischia una pesantissima stangata da parte del Giudice Sportivo.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Al momento la certezza è che il brasiliano verrà squalificato almeno per tre giornate dato che lo sputo viene equiparato dal regolamento alla condotta violenta. Ma le cose per Douglas Costa potrebbero mettersi anche molto peggio.

Il procuratore Pecoraro infatti ha richiesto l'utilizzo della prova TV per valutare tutta la sequenza dello scontro tra Douglas Costa e Di Francesco, a partire dal tentativo di gomitata nell'azione che ha portato al goal di Babacar.

Secondo 'Il Corriere dello Sport' se l'arbitro Chiffi dirà di non aver visto l'episodio il Giudice Sportivo potrebbe quindi addirittura raddoppiare la pena squalificando Douglas Costa per sei turni.

In quel caso insomma, oltre alle gare contro Frosinone, Bologna e Napoli, il brasiliano salterebbe anche Udinese, Genoa ed Empoli e rientrerebbe in campo solo ai primi di novembre contro il Cagliari. Una pena esemplare a cui la Juventus non dovrebbe aggiungere ulteriori punizioni oltre la multa già annunciata.

Secondo 'La Gazzetta dello Sport' infatti Douglas Costa verrà regolarmente convocato per la trasferta di Valencia in Champions League dove peraltro, considerate le non perfette condizioni di Dybala, potrebbe subito tornare molto utile ad Allegri. A patto di evitare certi scatti di nervi, ovviamente.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Benatia ha un'offerta dall'Al Duhail: considerazioni in corso
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Cedric Soares è il vero obiettivo per la difesa
Prossimo articolo:
Siviglia-Barcellona 2-0: Senza Messi è un altro Barca
Prossimo articolo:
Razzismo, pugno duro della Football Association contro Wayne Hennessey per un saluto nazista
Chiudi