Juventus-Caceres atto terzo: ritorno allo Stadium contro il Parma

Commenti()
Getty
Approdato per la terza volta alla Juventus, Caceres questa sera farà coppia con Rugani nella difesa titolare che affronterà il Parma.

Insomma, c'è sempre bisogno di Martin Caceres. Lo dice la storia della Juventus, che per la terza volta spalanca le porte al jolly uruguaiano. Dal debutto, con goal, nel 2009 contro la Lazio. Al secondo esordio, nel 2012, caratterizzato dalla doppietta rifilata al Milan. Non male, a maggior ragione per chi di professione fa il difensore. Il ruolino di marcia in bianconero, finora, parla di 110 presenze e 7 marcature. Numeri importanti che sottolineano come “El Pelado” sotto la Mole abbia sempre fatto abbondantemente il suo.

Segui Juventus-Parma in diretta streaming su DAZN

E in piena emergenza, pur valutando alternative di livello, alla Continassa hanno deciso di affidarsi all'usato sicuro. Niente esperimenti, dentro un elemento – sulla carta – affidabile. Perché poi, come sempre, a emettere il giudizio sovrano sarà il rettangolo di gioco.

E al netto dell'extra-campo, argomento che storicamente non ha mai appassionato la Juventus, l'esperto calciatore sudamericano vanta le qualità necessarie per spedire Medhi Benatia nel dimenticatoio. L'assenza del centrale marocchino si è già fatta sentire enormemente, specialmente a Bergamo. Ma Caceres, profondo conoscitore dell'ambiente, è uno che patisce tutto fuorché la pressione.

Appunto, titolare con il Parma. Ad affiancare il 31enne di Montevideo ci sarà Daniele Rugani, per una difesa integralmente sperimentale. Maiuscolo nella difesa a tre, meno continuo in quella a quattro. Questa la storia dell'ex Lazio, sbarcato nei giorni scorsi nuovamente sotto la Mole per 600 mila euro.

Sullo sfondo, inoltre, nessuna promessa per il futuro. Legato ai biancocelesti fino a giugno, e approdato alla corte di Max Allegri in prestito, Caceres in cinque mesi si giocherà tutto. Dalla possibilità di mettere in difficoltà la Juventus all'addio definitivo al campionato italiano. Nessuna mezza misura.

Si vocifera che i giapponesi del Vissel Kobe, sedotti e abbandonati al fotofinish, non abbiano preso bene la decisione de “El Peado”. E non potrebbe essere altrimenti. L'inattesa chiamata di Fabio Paratici ha fatto saltare il banco. Ultima chance, per non avere rimpianti.

L'articolo prosegue qui sotto

Probabili formazioni Juventus-Parma:

JUVENTUS (4-3-3): Perin; De Sciglio, Caceres, Rugani, Spinazzola; Bentancur, Pjanic, Bernardeschi; Douglas Costa, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.

Chiudi