Juventus, Buffon svela: "Senza Cristiano Ronaldo altri potevano andare via"

Commenti()
Getty Images
Buffon racconta un interessante retroscena sulla Juventus: "Dopo sette anni di vittorie c'era stanchezza, Cristiano Ronaldo ha ridestato tutti".

Nel lungo intervento durante la trasmissione 'Tiki Taka' di Italia 1, Gianluigi Buffon tra le altre cose è anche tornato sui motivi del suo addio alla Juventus svelando un interessante retroscena relativo all'acquisto di Cristiano Ronaldo .

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

"Io penso che, parlando in maniera amichevole col presidente, dopo un periodo così lungo e così stressante, perché essere giocatore e capitano della Juventus un pochino ti pesa , seppure sia un onore, fosse arrivato il momento di finire" , ha spiegato Buffon.

Quindi l'attuale portiere del PSG sottolinea: "Sono sette anni di vittorie, e anche se sei più forte vincere non è mai scontato e comporta tanta stanchezza a livello nervoso.

Per me era arrivato il momento di dire basta. Probabilmente era un pensiero che poteva avere qualcun altro nello spogliatoio e l'unico modo per ridestare tutti era l'acquisto di uno come Cristiano Ronaldo".

L'arrivo del portoghese insomma, secondo Buffon, avrebbe permesso alla Juventus non solo di innalzare il livello della squadra ma anche anche di restituire nuove motivazioni a un gruppo che rischiava di sedersi dopo sette anni di vittorie. Obiettivo raggiunto, sembra.

Chiudi