Juventus-Atletico Madrid, Cerezo punge: "L'UEFA designerà un arbitro di personalità"

Commenti()
Getty
Dopo le polemiche sul torinese Rosetti il presidente dell'Atletico Madrid smorza i toni: "E' una casualità, l'UEFA sceglierà un arbitro esperto".

A meno di una settimana da Juventus-Atletico Madrid in Spagna continuano le polemiche sugli arbitri e sul designatore UEFA Rosetti, torinese di nascita e quindi ritenuto 'vicino' ai bianconeri.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Cerezo però, intervistato da 'AS' sulla questione, adesso prova a smorzare i toni e si dice sicuro dell'assoluta regolarità delle scelte di Rosetti.

"Per me che Rosetti sia di Torino è una casualità, un semplice caso che non ha la minima importanza. Non abbiamo dubbi che l'UEFA designerà un arbitro con la giusta esperienza e di personalità".

Il presidente dell'Atletico Madrid invece ha quache dubbio in più sul procedimento aperto contro Simeone per l'esultanza dopo il goal di Gimenez, dato che a segnalare il gesto sarebbe stato un ispettore davanti la tv e non l'arbitro o il delegato UEFA.

"Mi ha sorpreso che sia stato aperto un procedimento senza che l'arbitro o il delegato avessero segnalato nulla, ma siamo sereni e fiduciosi sul fatto che non ci saranno conseguenze negative. Era un gesto di festa in un momento di grande stress, non c'era nessuna intenzione di offendere i tifosi o la squadra avversaria".

Al momento l'UEFA non ha ancora deciso come punire Simeone mentre la designazione dell'arbitro di Juventus-Atletico Madrid è attesa per giovedì pomeriggio. Non resta che aspettare, insomma.

Chiudi