Juventus, Allegri ottimista: "A novembre saremo al top e ci divertiremo"

Commenti()
Massimiliano Allegri soddisfatto dopo la netta vittoria ad Udine: "Siamo stati attenti. A novembre recuperemo gli assenti, ci divertiremo".

Sei goal per scacciare la paura: la Juventus si sbarazza dell'Udinese alla 'Dacia Arena' e torna a meno tre punti dal Napoli capolista che è stato fermato dall'Inter nell'anticipo.

Intervenuto ai microfoni di 'Premium Sport', Massimiliano Allegri ha fatto i complimenti ai suoi per la prestazione: "Una gara del genere ci serviva, non era semplice fare risultato. I ragazzi hanno saputo uscire bene alla distanza nonostante l'inferiorità numerica che avrebbe potuto penalizzarci e non poco. Un risultato negativo sarebbe stato una bella gatta da pelare, la risposta è stata ottima".

La vera Juventus si vedrà a novembre: "Allora recupereremo tutti gli infortunati e ci sarà da divertirsi, ne vedremo delle belle. Goal presi? Quest'anno ne abbiamo subìti sette in quattro trasferte, arriverà anche il momento in cui chiuderemo con la porta inviolata".

Khedira protagonista con una tripletta: "Nel suo primo anno qui da noi era uno di quelli che amava inserirsi: anche quest'anno sta replicando questo suo stile di gioco. Mandzukic? Lo ringrazio perché almeno così può riposarsi".

Nessun commento su Bonucci, espulso contro il Genoa: "E' un giocatore che qui ha fatto benissimo ma preferisco non parlarne: ha fatto una sua scelta e bisogna rispettarla. Ovviamente avrei voluto averlo in campo, lì vanno solo i migliori. Io ministro delle pari opportunità? Mi va bene".

Ai microfoni di 'Sky Sport' ha poi aggiunto: "Dovremo invertire la tendenza cercando di vincere lo Scudetto con il miglior attacco, cosa che non è successa gli altri anni. Non abbiamo difeso in maniera giusta, sono state concesse troppe occasioni agli avversari. In compenso però siamo stati devastanti in campo aperto".

C'è ancora qualcosa da migliorare: "Serve più velocità nel passaggio, anche se stasera ho avuto risposte positive a riguardo".

Prossimo articolo:
Marsiglia-Lazio: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Genoa-Udinese: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Milan-Sampdoria: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Torino-Fiorentina: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Sassuolo-Bologna: numeri e curiosità
Chiudi