Notizie Risultati Live
Serie A

Juventus, Allegri annuncia: "Marchisio e Chiellini out, dal 1' chance per Pjaca"

13:42 CET 07/02/17
Massimiliano Allegri Juventus coach
Allegri in conferenza stampa disegna la Juventus anti-Crotone: "Non ci saranno Chiellini e Marchisio, Pjaca potrebbe giocare dal primo minuto".

Dopo la fondamentale vittoria contro l'Inter, la Juventus torna subito in campo per il recupero di campionato contro il Crotone. Gara che è stata rinviata per l'impegno in Supercoppa Italiana della squadra di Allegri contro il Milan. Sulla carta sembra non esserci partita, in quello che è un classico testa-coda. 

Extra Time - Il segreto di Belotti? La palermitana Giorgia Duro

In sede di conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha parlato però così del Crotone: "Domani con i calabresi non sarà facile. Loro hanno perso molte partite nella fase finale di ogni gara: contro l'Inter, contro il Milan ed il pareggio contro la Fiorentina. Giocano con un 4-4-2 molto lineare, che è difficile penetrare. Non sarà facile ma abbiamo un unico risultato a disposizione".

Poi Allegri informa sulle condizioni dei giocatori: "Chiellini rimarrà a casa per riposo. Abbiamo ritrovato Benatia e Barzagli. Marchisio non sarà convocato nemmeno per un problema alla schiena, è da due giorni che non si allena. Anche Lemina e Mandragora non saranno della partita, da giovedì saranno con la squadra a tempo pieno".

Sulla formazione l'allenatore della Juventus annuncia: "Pjaca domani potrebbe giocatore titolare. In difesa Lichtsteiner dovrebbe riposare e fare spazio a Dani Alves. Alto a sinistra ci sarà quasi sicuramente ancora Mandzukic".

"Il nuovo modulo ha portato una ventata di freschezza. I giocatori si divertono? Me lo aspettavo perché le novità portano sempre qualcosa di diverso. Tuttavia ci vuole anche il solito spirito di sacrificio, se no non potremo vincere niente".

"Contro le squadre in basso alla classifica ci siamo cascati più volte. Anche l'anno scorso contro il Frosinone, ad esempio. Dobbiamo essere concentrati, perché se no la vittoria contro l'Inter risulterà inutile. Scudetto? Al momento il campionato non si vince con 86 punti, poi bisogna vedere come andranno le prossime partite".

Infine, Allegri parla del recente 'scandalo' di Pescara: "L'auto incendiata a Sebastiani? Una notizia fresca, che mi ha fatto una brutta impressione. Sono cose che non dovrebbero mai accadere, soprattutto nel calcio. Io sono molto legato a Pescara e mi dispiace che sia successo".