Juve-Napoli, Sarri vuole esserci: attende l'ok dei medici per andare in panchina

Commenti()
Getty Images
Dopo i problemi di polmonite, Maurizio Sarri vuole tornare in panchina e vuole farlo per Juventus-Napoli. Si attende l'ok da parte dei medici.

Banner Now Tv

Segui il grande calcio in streaming su NOW TV

Ha saltato per polmonite la trasferta di Parma, prima di campionato vinta 0-1 dalla sua squadra, ma per Juventus-Napoli Maurizio Sarri vuole esserci. Per fare l'esordio sulla panchina bianconera in una partita che non è come le altre, soprattutto per lui.

Il comunicato della Juventus affermava che il tecnico avrebbe dovuto saltare le prime due uscite ufficiali stagionali, ma le carte in tavola a due giorni dalla sfida sembrano essere diverse. Come riporta 'La Gazzetta dello Sport', l'allenatore toscano vuol far di tutto per essere in panchina contro la sua ex squadra.

La decisione finale, ovviamente, spetterà ai medici e dovrebbe arrivare nella giornata di domani: se ci sarà l'ok, Sarri potrà sedersi per la prima volta in panchina all'Allianz Stadium non da avversario. Altrimenti dovrà seguirla da casa, con il suo braccio destro Giovanni Martusciello al timone.

L'articolo prosegue qui sotto

I problemi di polmonite che hanno afflitto il tecnico bianconero starebbero man mano sparendo: non ha ancora ripreso la direzione degli allenamenti, anche ieri alla Continassa dopo la riunione tecnica con i collaboratori si è ritirato nel suo ufficio. Poi è uscito per pochi minuti sul campo.

La prossima uscita spera di farla in maniera ufficiale allo Stadium. Tutto starà nella decisione dei medici. In caso gli venisse negato di sedersi in panchina, secondo il 'Corriere dello Sport' Sarri chiederà di poter fare almeno il discorso pre-partita. Ed essere, anche marginalmente, un po' protagonista di Juventus-Napoli. La sua partita.

Banner Now Tv

Chiudi