Italia Under 21, i convocati per Norvegia e Serbia: c'è Edera

Commenti()
Il ct Evani svela i convocati per le amichevoli dell'Under 21 contro Norvegia e Serbia: prima chiamata per il torinista Edera.

Primi impegni ufficiali del 2018 per l'Italia Under 21. Il ct Alberico Evani, che ha raccolto temporaneamente l'eredità di Di Biagio approdato ad interim sulla panchina della Nazionale maggiore per i test contro Inghilterra e Argentina, ha scelto gli uomini chiamati ad affrontare Norvegia e Serbia in amichevole.

Contro gli scandinavi, gli azzurrini scenderanno in campo il 22 marzo al 'Curi' di Perugia; 5 giorni più tardi, il 27, a Novi Sad sarà tempo di Serbia-Italia U21. Entrambi i match, inizieranno alle 18.30.

La novità è rappresentata da Simone Edera: l'attaccante del Torino può sorridere per la prima chiamata. Scorrendo l'elenco ruolo per ruolo, spicca la presenza dei vari Meret, Scuffet, Pezzella, Barella, Mandragora e Murgia.

Non ci sarà invece Raoul Petretta, costretto a lasciare il ritiro per problemi fisici: al suo posto Evani ha chiamato Federico Dimarco. Nulla da fare nemmeno per Davide Calabria, al suo posto Claude Adjapong. Cutrone sarà impegnato con la Nazionale maggiore.

Questa la lista completa:

Portieri: Emil Audero (Venezia), Alex Meret (Spal), Simone Scuffet (Udinese).

Difensori: Claud Adjapong (Sassuolo), Elio Capradossi (Roma), Lorenzo Dickmann (Novara), Gianluca Mancini (Atalanta), Federico Dimarco (Sion), Giuseppe Pezzella (Udinese), Filippo Romagna (Cagliari), Marco Varnier (Cittadella).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Fabio Depaoli (Chievo Verona), Rolando Mandragora (Crotone), Alessandro Murgia (Lazio), Matteo Pessina (Spezia), Luca Valzania (Pescara).

Attaccanti: Alberto Cerri (Perugia), Simone Edera (Torino), Simone Palombi (Salernitana), Vittorio Parigini (Benevento), Daniele Verde (Verona), Luca Vido (Cittadella).

Prossimo articolo:
Coppa del Re: il Girona di Doumbia elimina l'Atletico Madrid
Prossimo articolo:
Supercoppa, Gattuso deluso dall'arbitraggio: "Certe cose mi danno fastidio"
Prossimo articolo:
Juventus, Allegri si gode Ronaldo: "Decisivo? Lo abbiamo preso per questo motivo"
Prossimo articolo:
Juventus-Milan, le pagelle: Chiellini muro, disastro Kessié
Prossimo articolo:
Ronaldo, primo trofeo con la Juventus: "Sono contento, ora lavoriamo per gli altri obiettivi"
Chiudi