Italia-Olanda femminile 0-2: Campionesse d'Europa in semifinale, finisce il sogno azzurro

Commenti()
Getty
Con due goal di testa nella ripresa sugli sviluppi di calci di punizione, l'Olanda elimina l'Italia dai Mondiali femminili e spegne il sogno azzurro.

A Valenciennes si spegne il sogno delle Azzurre. Le Campionesse d'Europa dell'Olanda si impongono 2-0 sull'Italia femminile con due reti nella ripresa sugli sviluppi di un calcio piazzato e si qualificano alle semifinali dei Mondiali di Francia. Bertolini sceglie un 4-4-2 con rombo a centrocampo e terzini invertiti rispetto alle posizioni solite, Wiegman si affida al collaudato 4-3-3.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

L'Olanda domina nel possesso palla ma fatica a rendersi pericolosa, l'Italia quando ha spazio per ripartire invece dà l'impressione di poter far male. Per due volte Bergamaschi non riesce a trovare la conclusione vincente da buona posizione all'interno dell'area olandese. Le Campionesse d'Europa recuperano molti palloni a centrocampo, ma le Azzurre sono sempre insidiose quando possono esprimersi in contropiede.

Al 37' Italia vicina al vantaggio: Bergamaschi apre sulla sinistra dell'area per Giacinti, l'attaccante del Milan controlla bene e tira, ma mette a lato di poco sul secondo palo. Nel finale della prima frazione l'Olanda si vede con una punizione rasoterra di Spitse, che conclude debolmente fra le braccia di Giuliani. L'Olanda inizia il secondo tempo con un altro piglio e prova a mettere pressione all'Italia con le iniziative di Van de Sanden e Martens. È però Van de Donk la più pericolosa delle sue, con un bel tiro a giro che si stampa sulla traversa al 58'.

Le Azzurre, nonostante i cambi, pagano dazio sul piano fisico e sono punite al 70' con un colpo di testa vincente di Miedema su punizione di Spitse. Ancora Spitse all'80' pennella per Van der Gragt la palla del 2-0 che chiude definitivamente i giochi a Valenciennes. Sabatino, subentrata al posto di Bonansea, potrebbe riaprirla nel finale ma a tu per tu con Van Veenendaa si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Finisce 2-0 per l'Olanda, che accede ora in semifinale. L'Italia dovrà accontentarsi del bel Mondiale fin qui disputato.

ITALIA-OLANDA FEMMINILE 0-2 (0-0)

Marcatori: 70' Miedema, 80' Van der Gragt

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli (46' Boattin); Bergamaschi (75' Serturini), Galli, Giugliano, Cernoia; Giacinti, Bonansea (55' Sabatino). Ct. Bertolini 

OLANDA (4-3-3): Van Veenendaal; Van Lunteren, Van der Gragt (87' Dekker), Bloodworth, Van Dongen; Groenen, Van de Donk, Spitse; Van de Sanden (56' Beerensteyn), Miedema (87' Roord), Martens. Ct. Wiegman

Arbitro:  Claudia Umpierrez (Uruguay)

Ammoniti: Linari, Guagni, Cernoia, Sabatino (I)

Chiudi