Notizie Risultati Live
UEFA Nations League

Italia, Mancini non rischia i 2 centravanti: Immobile resta in panchina

07:47 CEST 08/09/18
Ciro Immobile Italy 09052018
Sotto di un goal, Mancini non ha voluto giocarsi la carta delle 2 punte centrali con la Polonia: per Immobile solo panchina. Ma l'attacco fa fatica.

Pari in chiaroscuro per l'Italia di Roberto Mancini contro la Polonia al debutto nella League A della Nations League. Gli azzurri, dopo un primo tempo opaco, chiuso in svantaggio di un goal, hanno reagito nella ripresa, pervenendo al pareggio con un calcio di rigore trasformato da Jorginho.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Molti però, nel momento in cui la squadra si è trovata a rincorrere l'avversario, si aspettavano un mossa più offensiva da parte del tecnico jesino, con l'inserimento di Ciro Immobile accanto a Balotelli o a Belotti, entrato al posto di SuperMario nel corso della ripresa.

Invece nulla di tutto questo: il bomber della Lazio, che pur è stato fatto riscaldare a lungo, è rimasto in panchina per tutta la gara, con Mancini che ha preferito insistere sul 4-3-3 di partenza nonostante la partita stessa abbia evidenziato i problemi della Nazionale azzurra a sfondare centralmente.

I cambi offensivi dell'ex tecnico dell'Inter così sono stati in tutto e per tutto schematici: Belotti ha preso il posto di Balotelli nel ruolo di punta centrale, mentre Chiesa ha rilevato Insigne. Proprio l'ingresso in campo della giovane ala della Fiorentina ha dato lo slancio giusto alla squadra azzurra per raggiungere il pareggio, ma un dato resta comunque significativo.

Dei 10 tiri totali dell'Italia nella sfida del Dall'Ara, appena 2 conclusioni hanno inquadrato lo specchio della porta (con Jorginho e Chiesa). Nessun tiro nello specchio invece né per Balotelli, né per Belotti. Segno inequivocabile di una scarsa incisività in attacco.

Chissà che alla luce di quanto visto con la Polonia Mancini non decida di operare qualche cambiamento già dalla prossima partita contro il Portogallo, magari rilanciando dall'inizio proprio l'attaccante della Lazio, desideroso di riscatto con la maglia della Nazionale.