Italia, lo strano caso di Insigne: decisivo col Napoli, flop in azzurro

Commenti()
Getty
Lorenzo Insigne delude ancora con la maglia dell'Italia: contro la Macedonia un'altra prova opaca. Col Napoli però è tutta un'altra storia.

L'Italia vista a Torino contro la Macedonia, si spera, non è la vera Italia: prova irriconoscibile degli azzurri contro la Pandev e compagni, numero 103 del Ranking FIFA, acutizzata dalla non ancora certezza di essere tra le migliori otto seconde dei gironi, che consentirebbe di disputare il playoff di novembre.

In realtà per questo traguardo manca poco (basta che la Bosnia non batta il Belgio) anche se diventa inevitabile puntare il dito contro una squadra che in campo si è vista soltanto a sprazzi, pochi ed isolati.

Tra le note più negative degli azzurri, ancora una volta Insigne: Lorenzo è 'Magnifico' soltanto con la maglia del Napoli, con cui riesce a dare il meglio di sé, con quella della Nazionale sta faticando e non poco.

Contro la Macedonia si è visto in poche circostanze, la più importante nel primo tempo sul risultato di 0-0: ottimo duetto con Immobile concluso da un tiraccio, da ottima posizione, parato senza troppe difficoltà dal portiere avversario.

L'unica nota positiva del match dell'attaccante campano, è rappresentata dal passaggio smarcante per Immobile in occasione della rete di Chiellini, unico sorriso di una gara in cui quasi tutto è da rivedere.

Secondo tempo praticamente abulico e privo di spunti degni di nota: come quasi tutta la squadra d'altronde, incapace di impensierire una modesta Macedonia che si è anche permessa il lusso di raggiungere il goal del pari, peraltro legittimato dalle diverse occasioni avute dalle parti di Buffon.

Nemmeno il cambio modulo (il passaggio dal 4-2-4 al 3-4-3) ha favorito Insigne: l'impressione è che possa funzionare solo nel tridente del Napoli con Mertens e Callejon, con cui ormai si trova alla perfezione e di cui capisce ogni movimento.

Il vero Insigne serve però anche all'Italia, che finora ha potuto goderselo solo in pochissime circostanze: per evitare brutte sorprese in ottica qualificazione al Mondiale, serve anche e soprattutto il suo apporto.

Chiudi