Italia-Liechtenstein, conferma per il 4-2-4: due dubbi per Ventura

Commenti()
Getty Images
Giampiero Ventura confermerà anche nella gara di qualificazione a Russia 2018 con il Liechtenstein il 4-2-4: dubbio a destra e a centrocampo.

L' Italia si avvicina alla gara di qualificazione a Russia 2018 contro il Liechtenstein con una certezza: allo Stadio Friuli di Udine, infatti, gli azzurri scenderanno in campo ancora una volta con il 4-2-4 , il modulo che ha dato risposte importanti al Ct Giampiero Ventura nelle gare amichevoli contro San Marino e Uruguay .

Come riporta 'La Gazzetta dello Sport', gli unici dubbi per il tecnico genovese sono dunque di formazione. A riguardo Ventura dovrebbe cambiare 3-4 interpreti rispetto alla sfida con la Celeste. I dubbi principali del Ct sono 2 e riguardano la fascia destra difensiva e il centrocampo.

A destra il ballottaggio è fra Matteo Darmian , venerdì provato fra i titolari, e l'atalantino Andrea Conti . In mediana invece al momento salgono le quotazioni del centrocampista del Sassuolo Lorenzo Pellegrini , che potrebbe debuttare in una gara ufficiale accanto a De Rossi , ma non è da escludere l'impiego in quel ruolo di Montolivo , che ha fatto bene contro l' Uruguay .

In porta torna capitan Buffon , mentre come terzino sinistro dovrebbe essere confermato Spinazzola e al centro della difesa Bonucci dovrebbe far coppia con Chiellini . Davanti, infine, Candreva e Insigne agiranno sulle ali, mentre al centro 'Il Gallo' Belotti affiancherà Immobile.

A loro toccherà il compito di trovare tanti goal, nella speranza che la Spagna , rivale degli Azzurri per la qualificazione nel Gruppo G, e al momento in vantaggio per la differenza reti, faccia un passo falso in un campo insidioso come quello della Macedonia .

Questa la probabile formazione dell'Italia contro il Liechtenstein:

ITALIA (4-2-4): Buffon; Darmian (o Conti), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; De Rossi, Pellegrini (o Montolivo); Candreva, Belotti, Immobile, Insigne.

Chiudi