Notizie Risultati
Italia

Italia, Di Biagio: "Ho bisogno di Chiellini, De Rossi si vedrà"

07:29 CET 12/03/18
Luigi Di Biagio Italy
Il commissario tecnico della Nazionale ha parlato così di alcuni senatori: "Barzagli non se la sente, De Rossi ha glissato, a marzo non ci sarà".

Dopo la disfatta che ha portato l'Italia fuori dal Mondiale contro la Svezia, la Nazionale riprenderà il suo cammino con le amichevoli contro Argentina e Inghilterra, rispettivamente il 23 e 27 marzo. In tal senso si aspettano con ansia le scelte di Gigi Di Biagio, attuale commissario tecnico degli Azzurri.

Nella serata di domenica è stato ospite di 'Sky Sport' e, dopo aver parlato a lungo di Buffon, ha anche analizzato la situazioni di altri giocatori. Partendo da senatori come Barzagli, Chiellini e De Rossi: "Ho parlato inizialmente con tutti i giocatori che avevano palesato la volontà di ritirarsi, era giusto capire come comportarsi.

Barzagli mi ha fatto capire che non se la sente più, e anche io vorrei provare qualche soluzione differente. A Chiellini ho detto di aver bisogno di lui, bisognerà puntare sui giovani ma c'è sempre bisogno di una guida all'interno di un gruppo. De Rossi non lo convocherò adesso per un problema al polpaccio, più avanti si vedrà, lui ha glissato un po' sulla scelta definitiva".

In ballo c'è anche il futuro di un altro giocatore, questo al contario giovane, che ha deluso le aspettative negli ultimi due anni: "Berardi doveva andare via dal Sassuolo tre anni fa, con tutto il rispetto. Doveva fare il salto e crescere, non ho capito perché non l'abbia fatto. E' uno dei talenti più importanti del nostro calcio e voglio recuperarlo".

Infine, su altri giocatori che potrebbero esplodere con lui in Nazionale, Di Biagio parla così: "Chiesa può far parte di questo nuovo gruppo senza dubbio. Anche nei centrocampisti della mia Under 21 ci sono due che stanno facendo molto bene, Barella e Mandragora. Cutrone? Lui al momento è un titolare dell'Under 21, non scordiamoci che ha appena 18 anni".