Italia da urlo, Conte alza la voce: “Partita fuori dall'ordinario”

Commenti()
Antonio Conte Italy Ireland Euro 2016
Getty Images
L'Italia supera nettamente la Spagna e vola ai quarti di finale, Antonio Conte esulta e guarda avanti: "Partita fuori dall'ordinario, ora contro la Germania sarà tosta".

L'Italia batte la Spagna contro ogni pronostico e vola ai quarti di finale di Euro 2016. Impresa storica per gli azzurri, nettamente sfavoriti alla vigilia, contro un avversario ben più attrezzato sulla carta. Il commissario tecnico Antonio Conte ha commentato la grandissima partita degli azzurri.

Intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport', Conte gonfia il petto: "I ragazzi hanno dentro qualcosa di importante, hanno fatto una partita fuori dall'ordinario. L'ho detto prima della partita, dopo è facile. Abbiamo dimostrato che l'Italia non è solo catenaccio. Il più bel complimento ce l'ha fatto Xavi quando ha detto che l'Italia gli ricorda metà Atletico Madrid e metà Barcellona".

Il commissario tecnico azzurro guarda avanti e pensa alla sfida di sabato contro la Germania: "Adesso c'è da recuperare, ci aspetta un'altra partita dura, tosta, contro la Germania. Sabato sarà più dura di oggi, dispiace per Thiago Motta, che è il nostro dodicesimo".

Intervenuto anche ai microfoni di 'Sky Sport', Conte ribadisce il concetto: "Sono stato buon profeta ieri quando mi sono spinto un pò in là dicendo che non avremmo fatto le vittime sacrificali, sapevamo che per fare l'impresa avremmo dovuto fare qualcosa di straordinario. Potevo contare sui miei ragazzi, sono contento per loro".

L'articolo prosegue qui sotto

Un cuore enorme quello azzurro, Conte sottolinea l'atteggiamento tattico della sua squadra: "Stiamo lavorando in maniera importante e c'è grande disponibilità da parte loro. Chi mi conosce sa che io insegno a giocare a calcio, non a difendermi. La difesa fa parte dell'equilibrio, le squadre migliori sono quelle che mixano bene le due cose".

Elogio particolare per i giocatori: "Sono contento per i ragazzi, se lo meritano per quello che hanno dimostrato. Oggi abbiamo fatto l'impresa, sabato ci aspetta un'impresa titanica. La Germania è la più forte in assoluto del torneo, peccato per l'ammonizione di Motta".

A rischio anche De Rossi per un problema fisico: "Cerchiamo di recuperare. per fare le imprese il primo a crederci dev'essere l'allenatore, i ragazzi lo sentono. Stiamo dimostrando che l'Italia è ancora di buonissimo livello. De Rossi ha preso una botta, vedremo di trovare una soluzione come abbiamo fatto oggi con l'assenza di Candreva".

Chiudi