Italia-Croazia, Boksic in scivolata su Chiellini: "E' scuola Juventus, un provocatore"

Commenti()
Getty
Si avvicina il confronto fra Italia e Croazia, e Allen Boksic ha parlato del duello fra Mandzukic e Chiellini: "E' un difensore scuola Juventus, un provocatore".

In Italia-Croazia uno degli scontri più duri dal punto di vista fisico sarà sicuramente quello tra lo juventino Giorgio Chiellini ed il bomber dell'Atletico Madrid Mario Mandzukic. I due si sono già affrontati in passato in Champions League e sono state già scintille.

Una delle bandiere del calcio croato, Alen Boksic, ai microfoni del giornale nazionale Sportske novosti, non le ha mandate a dire al centrale della nazionale. "Non è stato casuale ai Mondiali di Brasile 2014 lo scontro di gioco tra Chiellini e Suarez? Penso che questa possa essere la più grande trappola della partita di domani. Il difensore della Juventus è un giocatore fantastico, ma non perderà occasione per provocare Mandzukic e costringerlo al fallo, all'ammonizione o a fargli perdere serenità in campo".

Nonostante abbia giocato nella Juventus, Boksic non sembra avere un'alta considerazione del modo in cui consigliano di giocare quando si indossa la maglia bianconera: "Uno scontro tra i due c'è già stato in occasione dei quarti di finale di Champions League di qualche anno fa. Mandzukic negli ultimi 6-7 metri è uno dei migliori attaccanti del mondo, Chiellini è un difensore scuola Juventus: duro, forte nei contrasti, capace di leggere il gioco, e con qualcosa ancora in più, la provocazione. Alla fine però non credo che questo domani sarà uno scontro decisivo per la vittoria finale".

Clicca qui per giocare al Fantasy Football delle Qualificazioni UEFA Euro 2016!

Prossimo articolo:
Classifica marcatori Serie A 2018/2019
Prossimo articolo:
Juventus-Chievo, le pagelle: Cristiano Ronaldo non brilla, muro Sorrentino
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Juventus-Chievo 3-0: Tris bianconero allo Stadium, Madama torna a +9
Prossimo articolo:
Calciomercato Sassuolo, Boateng al Barcellona: ora è ufficiale
Chiudi