Italia, i convocati per le gare di giugno: Mancini ne chiama altri 8, novità Scalvini

Scalvini AtalantaGetty

Senza Mondiali, il 2022 della Nazionale azzurra sarà solamente all'insegna della Nations League. Inizia il nuovo percorso nel nuovo torneo UEFA, utile sia per conquistare il trofeo, sia per avere un vantaggio in vista degli Europei del 2024. Roberto Mancini ha diramato i convocati per le sfide di giugno.

L'Italia se la vedrà contro Ungheria, Germania ed Inghilterra in un girone a dir poco duro, con ben quattro gare previste nel mese di giugno. Cinque, considerando anche la gara contro l'Argentina, la 'Finalissima' prevista a inizio mese. Da lì, gli incontri della Nations League.

Se inizialmente erano 39 i convocati di Mancini per le sfide che aspettano l'Italia, ora sono diventati 47: un numero ben più alto rispetto al passato, considerando le cinque sfide da disputare.

Prima volta nella Nazionale azzurra per Pinamonti dell'Empoli e Frattesi del Sassuolo, mentre torna in azzurro Spinazzola dopo un anno dagli Europei vinti in terra inglese.

Non figurano tra i convocati Balotelli, reduce dai cinque goal segnati in Turchia, così come Joao Pedro. Immobile out per infortunio. Non convocati causa k.o anche Castrovilli, Chiesa e Toloi.

Sono presenti quattro portieri, mentre in difesa c'è Chiellini, che saluterà la Nazionale azzurra dopo le prossime sfide. Tra i giocatori chiamati da Mancini anche Pessina e Bernadeschi, entrambi Campioni d'Europa nel luglio del 2021.

Otto i giocatori inseriti in integrazione alla prima lista, come comunicato dalla nota apparsa sul sito della FIGC.

"Il CT della Nazionale Roberto Mancini ha convocato, ad integrazione della lista già ufficializzata lunedì scorso, un ulteriore gruppo di 8 calciatori che domani raggiungeranno il Centro Tecnico Federale di Coverciano. In 6 hanno conquistato la chiamata dopo le sessioni di allenamento riservate a calciatori di interesse nazionale svoltesi tra martedì e giovedì: si tratta del difensore Federico Gatti (Frosinone), dei centrocampisti Salvatore Esposito (Spal) e Samuele Ricci (Torino), degli attaccanti Matteo Cancellieri (Verona), Wilfried Gnonto (Zurigo), Alessio Zerbin (Frosinone). Con loro, sono stati convocati il difensore Giorgio Scalvini (Atalanta) e il centrocampista Tommaso Pobega (Torino)".

I convocati dell'Italia:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint-Germain), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Davide Calabria (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Emerson Palmieri Dos Santos (Olympique Lyonnais), Alessandro Florenzi (Milan), Federico Gatti (Frosinone), Manuel Lazzari (Lazio), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta) Leonardo Spinazzola (Roma);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Salvatore Esposito (SPAL), Davide Frattesi (Sassuolo), Jorginho Frello Jorge Luiz (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Tommaso Pobega (Torino), Samuele Ricci (Torino), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint-Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Matteo Cancellieri (Verona), Gianluca Caprari (Verona), Wilfried Gnonto (Zurigo), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Bioty Kean (Juventus), Andrea Pinamonti (Empoli), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma), Alessio Zerbin (Frosinone).