Inzaghi torna su Cagliari-Lazio: "Il VAR va usato nel modo giusto"

Commenti()
Simone Inzaghi, alla vigilia di Dinamo Kiev-Lazio, critica il VAR: "In Europa non c'è, sono più felice". Poi assicura: "Faremo di tutto per passare".

La Lazio di Simone Inzaghi nella gara d'andata contro la Dinamo Kiev, non è riuscita a fare bottino pieno: il 2-2 lascia un piccolo vantaggio alla squadra ucraina, che può affrontare il ritorno in casa e costringerà Immobile e compagni a vincere o pareggiare dal 3-3 in su per volare ai quarti di Europa League.

In conferenza stampa, il tecnico biancoceleste ha assicurato: "E' un ottavo di finale, una gara a cui teniamo tanto, sappiamo quanto abbiamo speso l'anno scorso per arrivare qui arrivandoci passando girone e sedicesimi, faremo di tutto per qualificarci, fa parte di una stagione iniziata il 13 agosto. Arrivano i mesi più importanti, cercheremo di farci trovare pronti".

Wenger ha 'snobbato' la Lazio nel toto-candidate alla vittoria finale: "Penso abbia nominato le squadre più blasonate, ma ce ne sono tante altre come noi meritatamente agli ottavi. La gara di Kiev è molto importante come la Coppa Italia, ovvio che sul campionato lavori 10 mesi su 12. Vedremo quale sarà la formazione migliore, ma i ragazzi sono vogliosi e faremo la nostra partita".

L'allenatore laziale, poi, torna sulla sfida di Cagliari con vena polemica: "Avete visto gli episodi di quel match ma non voglio più parlarne. Non è la Lazio che si lamenta, sono gli episodi che vanno continuamente contro di noi. Questo benedetto VAR va usato nel modo giusto. In Europa mi piace di più perchè non c'è, sono più contento...".

Tornando alla Dinamo: "A Kiev ho portato 19 giocatori, qualcuno è rimasto a casa perchè non sta benissimo. Luis Alberto ha saltato qualche allenamento per la nascita del figlio, ma è rientrato in extremis ed è questo lo spirito che voglio. Felipe Anderson gioca sicuramente, volevo far giocare Milinkovic-Savic ma non è stato convocato. Luis Alberto o Murgia sarà la mezzala".

"La gara d'andata mi ha confermato che la Dinamo è una buona squadra, ha una grande tradizione europea dimostrandolo sul campo - ha concluso Inzaghi - Fa bene la doppia fase, ha coraggio e identità. Noi dovremo far meglio, le ultime partite mi son piaciute di più rispetto a quella di giovedì scorso. Servirà una prova coraggiosa cercando il goal, ma occhio alle loro ripartenze".

Chiudi