Inzaghi sui manichini al Colosseo: "Non va trovato per forza il marcio"

Commenti()
Getty
Simone Inzaghi dice la sua sullo 'sfottò' dei tifosi della Lazio ai romanisti dopo il derby, poi manda un messaggio a Keita: "Voglio che rimanga".

Un quarto posto da blindare. La Lazio attende la visita di una Sampdoria senza assilli di classifica ma ricca di talento per mettere in cassaforte la qualificazione in Europa League, nel tentativo di dare la spallata decisiva alle rivali.

Queste le parole di Simone Inzaghi, pronunciate nella conferenza della vigilia: "Arrivare in Europa sarebbe importante pensando da dove siamo partiti in estate, ma ce lo siamo meritato e ora serve l'ultimo sforzo. Vediamo il traguardo, mancano alcuni punti, abbiamo un calendario complicato e la guarda va tenuta alta".

"Proveremo a migliorare il nostro record di vittorie esterne - prosegue il tecnico - Domani contro la Samp sarà una gara difficile, dopo il derby le partite sono insidiose. Ho messo i miei in guardia, non dobbiamo avere cali di concentrazione contro una squadra ben allenata da Giampaolo che è preparato e lo stimo. Loro verranno qui per fare bella figura, sarà un match dai ritmi alti e l'approccio dovrà essere quello giusto".

Dummies Rome Colosseum 2017

Sul futuro: "Io alla Lazio sto benissimo, sono laziale e il massimo era allenarla. Con i ragazzi ho imparato tanto e mi sono divertito, ora manca poco alla fine. Col presidente credo che troveremo una soluzione al più presto".

Riguardo lo sfottò della Nord al Colosseo: "Sono fortemente contrario a ciò che istiga alla violenza, però non bisogna per forza trovare il marcio. Vivo a Roma da oltre 20 anni e so come funzionano le cose, dopo i derby ci sono sempre prese in giro da entrambi i lati. A volte va fatta una distinzione tra fatti gravi e sfottò, fermo restando che la violenza va condannata in tutte le sedi".

Tornando al campo: "La squadra sta bene, ha avuto due giorni di meritato riposo, ci stiamo preparando bene al match di domani. La spinta dello stadio sarà importante. Marchetti è ancora indisponibile, Biglia e Luis Alberto a fine allenamento avevano qualche problemino ma spero si sia risolto. De Vrij e Lukaku? Sensazioni positive, vedremo oggi".

PS Inzaghi Lazio-Sampdoria

Capitolo mercato: "Io vorrei ripartire da tutti questi ragazzi, chi ha giocato di più e chi di meno. Ovvio che con alcuni ci sono problemi contrattuali come con Keita, lui sa cosa penso, vorrei restasse perchè lo stimo e fa la differenza. Sta bene in un gruppo, si sacrifica e lavora, la società ne è consapevole e farà di tutto per accontentarmi. L'anno prossimo? Sappiamo che ci sono club con budget e fatturati maggiori dei nostri,ma cercheremo di farci trovare pronti".

Schick potrebbe essere uno dei pericoli principali: "Lui, Quagliarella e Budimir sono di alto livello, probabilmente non giocherà ma mi preoccupo anche di Budimir che ha giocato meno ma in B ha fatto cose importanti".

Infine un pensiero su Strakosha: "Per me sta facendo grandissime cose, ha colto bene l'occasione avuta, ha la mia piena fiducia e farà sicuramente parte della prossima rosa".

Chiudi