Notizie Risultati Live
Serie A

Inzaghi giura amore alla Lazio: "Alleno già una grande squadra"

11:47 CEST 02/10/17
Simone Inzaghi Lazio
Simone Inzaghi non ha intenzione di lasciare la sua Lazio: "Io in un grande club? Lo alleno già, qui ho vissuto momenti importanti".

16 punti in sette giornate, da registrare il solo passo falso contro la capolista Napoli e per di più arrivato solo dopo un'ecatombe di infortuni in difesa: la Lazio è ufficialmente iscritta alle grandi del campionato, guidata dalle reti della sua punta di diamante Immobile, già giunto a quota 9 nel torneo.

Gran parte del merito spetta anche al tecnico, quel Simone Inzaghi che un anno fa nemmeno doveva starci sulla panchina biancoceleste: a cambiare le carte in tavola fu il clamoroso dietrofront di Bielsa che permise involontariamente al fratello di Pippo di spiccare il volo da allenatore.

Intervenuto ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport', il tecnico biancoceleste si gode questo momento d'oro: "Stiamo costruendo un bel gruppo, è scontato che si parli di noi visto che abbiamo battuto la Lazio in Supercoppa. Ora c'è questa sosta, poi si riparte con un nuovo tour de force e sette gare in ventuno giorni".

Per il futuro si è fatto il suo nome in merito al dopo Allegri alla Juventus, lui però allontana questa ipotesi: "Io in un grande club? Lo alleno già. Sono grato a questa società che mi ha permesso di chiudere la carriera da calciatore ed iniziare quella da tecnico, qui ho vissuto e sto vivendo emozioni importanti".

Dopo la sosta ci sarà proprio l'impegno a Torino contro i bianconeri: "E' normale che firmerei per un pari, giocare in quello stadio non è mai facile. Servirà la gara perfetta, troveremo una squadra arrabbiata per il pari di Bergamo".

Le zone alte della classifica non devono spaventare: "Cercheremo di fare i guastafeste e stare in alto per più tempo possibile, pur sapendo che ci sono squadre più attrezzate di noi. Luis Alberto? Lo scorso anno non era riuscito ad ambientarsi, ora però ha iniziato alla grande ed il merito è solo suo".