Notizie Risultati Live
Calciomercato

Inter, Politano ricorda: "Non essere andato al Napoli mi rodeva"

22:13 CET 05/01/19
Politano celeb Inter Genoa
Politano e il mancato trasferimento al Napoli di un anno fa: "De Laurentiis disse che erano soldi buttati? Lo sfogo di chi era stato sconfitto".

Matteo Politano oggi è un punto fermo dell'Inter di Spalletti ma dodici mesi fa ha seriamente temuto di avere perso il treno più importante della sua carriera quando il Sassuolo disse no al Napoli e decise di trattenerlo fino al termine della scorsa stagione.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

Tanto che, intervistato da 'La Gazzetta dello Sport', Politano non nasconde il rammarico provato quando la trattativa sfumò definitivamente.

"Quanto fui vicino? Tanto. Ci rimasi malissimo, quel Napoli era in lotta per lo scudetto. Pensai che la mia grande occasione era passata. Mi rodeva. Poi mi sono detto: lavoro e testa bassa, qualcosa succederà ancora. E infatti eccomi qua”.

Politano poi risponde a De Laurentiis che parlando del suo mancato arrivo disse che sarebbero stati 'soldi buttati'.

"Mi ha ferito, non ha detto belle cose. Ma è acqua passata, magari era solo uno sfogo di uno che si era visto sconfitto in una trattativa”.

Il presente adesso, come detto, si chiama Inter e Politano pensa solo a crescere ancora. Soprattutto in zona goal.

"Non ne ho mai fatti tanti. Devo cercare di segnare di più, essere più cattivo quando mi capita l’occasione. Su questo sto lavorando tanto. Spalletti parla tanto con noi calciatori, la sua idea di calcio ti entra in testa e non esce più. Ho sentito subito la sua fiducia, è uno che ti fa pensare “per questo darò sempre tutto”. Ho vissuto la sua prima Roma da tifoso, per me era un punto di arrivo, è stata una delle Roma più belle di sempre".