Inter, Pioli è tornato dalla Cina: "Soddisfatto dell'incontro con Suning"

Commenti()
Getty
Il tecnico dell'Inter, Stefano Pioli, non nasconde la sua soddisfazione all'arrivo in Italia dalla Cina: "L'incontro con la proprietà è stato più che soddisfacente".

Non può che terminare con un sorriso a 32 denti il 2016 di Stefano Pioli, tecnico dell'Inter che ha avuto modo di volare in Cina insieme al direttore sportivo Piero Ausilio, con cui ha incontrato i vertici della proprietà nerazzurra di Suning.

Il summit sembra essere andato nel migliore dei modi: all'allenatore è stata ribadita la fiducia, rinforzata dagli ultimi ottimi risultati che gli sono valsi anche tanti complimenti, come comunicato anche dallo stesso agente di Pioli.

Inter-Melo, si va per la rescissione

La sensazione è che l'ex tecnico della Lazio possa rimanere a Milano anche nella prossima stagione, nonostante la 'minaccia' Simeone si sia palesata in più circostanze negli ultimi tempi, complici anche le dichiarazioni d'amore nei confronti del club interista da parte dell'argentino.

Si è parlato anche di mercato, sia di quello imminente che di quello estivo: pare essere arrivato l'ok dai cinesi per l'acquisto in prestito con diritto di riscatto di Lucas Leiva, mentre a giugno ci dovrebbe essere maggiore libertà d'azione, con i paletti del Fair Play Finanziario che stanno via via per essere abbattuti.

Ai microfoni di 'Sky Sport', Stefano Pioli ha rilasciato una breve ma significativa dichiarazione una volta ritornato in Italia dalla Cina: "Molto soddisfatto del confronto con Suning". Frase all'apparenza banale ma che nasconde tanti buoni propositi per il 2017 dei nerazzurri.

 

Chiudi