Inter, Lautaro è tornato: per Spalletti ha superato Icardi nelle gerarchie

Commenti()
Getty Images
Lautaro Martinez oggi sarà integrato completamente in gruppo. Contro il Frosinone potrebbe comunque essere risparmiato in vista di Roma e Juventus.

Solo poco più di una settimana fa, nella gara contro la Lazio e anche in qualche occasione precedente, Luciano Spalletti non aveva attaccanti a disposizione, con Lautaro Martinez infortunato e Mauro Icardi praticamente fuori rosa. Ebbene, all'Inter tra poco ci sarà l'imbarazzo della scelta ed il tecnico nerazzurro è atteso da una decisione.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Lautaro Martinez da un paio di settimane è fuori uso per un problema al retto femorale della coscia destra, accusato nella pausa con l'Argentina. Icardi nel mentre, non senza intoppi, è stato reintegrato e da due gare è il titolare dell'attacco nerazzurro. Contro il Genoa ha segnato e giocato bene, con l'Atalanta tutto il contrario.

L'ex attaccante del Racing già ieri si è allenato parzialmente in gruppo, ma da oggi sarà di nuovo in gruppo, a pieno regime con il resto della squadra. Domenica sera ci sarà la sfida contro il Frosinone ed il 'Toro, quindi, anche se magari non al 100%, sarà a disposizione.

Come evidenzia 'Il Corriere dello Sport', Luciano Spalletti adesso dovrà sciogliere il ballottaggio tra i due, che fino ad ora non c'è mai stato. Perché prima del 'caso' scatenato dalla rimozione della fascia, l'ex capitano era il titolare inamovibile della squadra, ad eccezione di squalifiche o turnover.

L'articolo prosegue qui sotto

Contro il Frosinone potrebbe comunque giocare Mauro Icardi, per due motivi: Lautaro Martinez non sarà come detto al 100% e inoltre è pure diffidato, la prossima gara è quella ben più decisiva contro la Roma, e l'altra ancora addirittura contro la Juventus.

Ed è proprio nelle due partite contro Roma e Juventus, decisive e prestigiose, che Luciano Spalletti dovrà fare la sua scelta definitiva. Ad oggi il tecnico toscano pare aver già scelto: Lautaro Martinez ha scalzato Icardi, sia per una questione tecnico-tattica, sia per tutto quello che è successo fuori dal campo.

Il tutto anche in prospettiva futura, visto che Mauro Icardi sarà probabilmente lontano dall'Inter, mentre Lautaro rappresenta il presente ma anche il futuro del club.

Chiudi