Inter, l'agente di Keita: "Non sarà un altro Cancelo, il riscatto ci sarà"

Commenti()
Getty Images
Ai microfoni della 'Gazzetta dello Sport', Roberto Calenda assicura: "L'Inter troverà il modo di riscattare Keita, servono 34 milioni".

Dopo un inizio complicato, con molte panchine e un rendimento al di sotto delle aspettative, Keita Balde comincia a stupire l'Inter e i suoi tifosi. Adesso è uno degli uomini più in forma e decisivi dei nerazzurri. Non a caso l'ultima vittoria contro l'Empoli è targata da un suo goal.

Oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratis su DAZN

Keita Balde è però in prestito all'Inter, con diritto di riscatto dal Monaco. Un diritto di riscatto alto, ma che secondo il suo agente Roberto Calenda sarà comunque esercitato dai nerazzurri. Lo afferma il procuratore alla 'Gazzetta dello Sport'.

"Ho l’impressione che Keita non sarà un altro Cancelo. L’Inter troverà il modo di riscattare il giocatore. C’è tempo fino a fine maggio. Servono 34 milioni, il totale dell’operazione è di 40. Ma è una cifra che rientra nei parametri per un calciatore di quella età, con i numeri in termini di gol e assist nei piedi di Keita. Se fa quello che deve fare, non ci saranno dubbi sulla permanenza all’Inter".

Roberto Calenda racconta anche il momento della trattativa in estate, con alcuni retroscena riguardanti l'interesse di altre squadre su Keita.

"L’Inter fu subito ricettiva una volta capita la possibilità di chiudere l’operazione. E l’allenatore ha poi caldeggiato il tutto, avendolo affrontato diverse volte in campo. C’erano altre squadre interessate. Già dallo scorso gennaio si era mosso il Napoli. E da Londra una chiamata l’avevamo ricevuta dal Tottenham. Ma di fronte alla possibilità Inter, Keita non ha avuto dubbi, ha subito fatto capire i suoi desideri".

In tutto questo l'Inter dovrà fare i conti anche con i riscatti di Politano e Vrsaljko, che sommati ammontano a circa 38 milioni di euro. La società nerazzurra dovrà valutare bene...

Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Ufficiale, Dembelé al Guangzhou R&F
Prossimo articolo:
Calciomercato Tottenham, Dembelé firma con il Guangzhou R&F: piaceva all'Inter
Prossimo articolo:
Calendario Serie A: dove vedere le partite su Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Milan, Gattuso nervoso al rientro da Jeddah: butta a terra il cellulare del giornalista
Prossimo articolo:
Juventus-Milan, Szczesny sul tiro di Calhanoglu: "Buono per restare sveglio, abbiamo dominato"
Chiudi