Notizie Risultati Live
Serie A

Inter-Juventus, Nainggolan ammette: "È stato l'anno della disgrazia"

23:44 CEST 27/04/19
Radja Nainggolan Inter
Autore del momentaneo vantaggio dell'Inter contro la Juventus, Radja Nainggolan ha analizzato la propria stagione: "Sfortunata, doveva arrivare".

Grande protagonista dell'1-1 tra Inter e Juventus a San Siro, Radja Nainggolan si è concesso ai microfoni di 'Sky Sport' nel post-partita per parlare del suo primo anno in nerazzurro. Il belga questa sera ha sfoderato una delle sue migliori prestazioni stagionali, portando in vantaggio l'Inter dopo appena sette minuti con un goal d'autore.

Rivedi Inter-Juventus on demand su DAZN

Una nota positiva in un'annata falcidiata dai tanti infortuni. In questa stagione Nainggolan è infatti stato costretto a rimanere ai box in diverse occasioni, un'esperienza mai provata prima in carriera.

"Per me è stata una stagione sfortunata ma prima o poi doveva arrivare. Sono arrivato a 31 anni senza grandi infortuni e questo invece è stato l'anno della disgrazia".

Allargando poi il discorso alla stagione dell'Inter, il belga ha posto l'attenzione sugli ultimi appuntamenti che restano da qui alla fine del campionato.

"Bisogna prima pensare di chiudere al massimo il campionato. Non è facile. Dipenderà da noi, da come approcciamo le partite. Per me l'importante è stare bene e finire questa stagione al massimo. Poi la prossima spero di ripartire senza avere più infortuni".

Un'annata, la prossima, che Nainggolan spera possa portare qualche successo in casa nerazzurra. Questa stagione è infatti servita ai compagni più giovani per accumulare l'esperienza necessaria per poter portare l'Inter sempre più in alto.

"Questa squadra ha tanti giocatori importanti, per molti è la prima volta che si gioca 2/3 volte a settimana. Spero che l'anno prossimo ogni giocatore prenderà un po' d'esperienza di quest'anno così da fare una stagione al massimo".