Inter, ipotesi future: Conte ha dato il via libera alla cessione di Icardi

Commenti()
Getty Images
Marotta avrebbe informato Antonio Conte sul caso Icardi e, in caso di arrivo all'Inter, ha dato il via libera alla sua cessione.

Il goal di Mauro Icardi e la vittoria contro il Genoa non hanno cambiato nulla per il futuro dell'Inter. La riappacificazione tra le parti è solo momentanea, al netto di clamorose sorprese, ed è semplicemente un patto tra professionisti. A fine anno, quindi, sarà comunque seprazione tra il club nerazzurro e l'attaccante argentino.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Come riporta 'Il Corriere dello Sport', però, Wanda Nara e Mauro Icardi non hanno accantonato l'idea di restare all'Inter e sperano che in caso di addio di  Luciano Spalletti, si possa imbastire un nuovo rapporto con il suo successore.

La premessa è d'obbligo: non è per nulla detto che Spalletti andrà via dall'Inter. Ma in ogni caso Marotta non è l'ultimo arrivato e in queste settimane avrebbe allacciato il dialogo con Antonio Conte, tra l'altro suo amico, come vi stiamo raccontando in questi giorni.

L'articolo prosegue qui sotto

Ebbene, Antonio Conte avrebbe dato il via libera a Marotta per la cessione di Mauro Icardi. Non sappiamo il motivo, se per una questione tecnico-tattico o se proprio per le vicende extra-calcistiche degli ultimi due mesi.

Ovviamente la cessione di Icardi è messa in conto dall'Inter solo in caso di un rafforzamento (il primo obiettivo di Marotta sarebbe Dybala).

Ed in questo caso, Marotta e Ausilio andranno sul mercato per acquistare un attaccante esperto che sappia affiancare nello spogliatoio un giovane in rampa di lancio come Lautaro Martinez. Il primo nome sulla lista è sempre quello di Edin Dzeko, ormai giunto alla fine del suo ciclo con la Roma.

Chiudi