Inter a caccia del blitz europeo: ultimo successo in trasferta nel 2014

Commenti()
Getty Images
Contro il PSV, l'Inter vorrà ottenere quella vittoria esterna che in Europa manca dal 18 settembre 2014 (1-0 sul campo del Dnipro in Europa League).

Vincendo salirebbe a quota sei punti dopo due giornate, andando a punteggio pieno in un girone tutt'altro che semplice: quanto sia ghiotta questa occasione (magari sperando in un pari tra Tottenham e Barcellona) l'Inter lo sa più che bene.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Nerazzurri di scena al 'Philips Stadion' di Eindhoven contro il PSV allenato dall'ex milanista Mark Van Bommel, ulteriore stimolo per ottenere un risultato positivo su un campo complicato dove il 12 dicembre 2007 arrivò un successo per 1-0 grazie ad una rete realizzata dal 'Jardinero' Julio Cruz.

Punteggio che ai nerazzurri andrebbe benissimo, anche per interrompere un digiuno di vittorie europee in trasferta che dura da troppo tempo: l'ultima gioia lontano da San Siro risale al lontano 18 settembre 2014, quando una zampata di D'Ambrosio valse il blitz in casa del Dnipro nella prima giornata della fase a gironi di Europa League.

Da allora solo 3 pareggi e 4 ko, peraltro consecutivi: dati preoccupanti che urgono di rinfrescata in senso positivo, a maggior ragione se l'Inter è attualmente la squadra italiana che, dal 2010 in poi, non vince fuori casa in Europa da tempo maggiore.

Per invertire questa tendenza serviranno i goal di Mauro Icardi, sbloccatosi finalmente sia in Champions che in campionato e reduce dal turno di riposo avuto per Inter-Cagliari, dove non sono scesi in campo nemmeno Skriniar e Asamoah. Convocato Vrsaljko, per il quale bisognerà però attendere ancora prima di vederlo nuovamente in campo dal primo minuto.

Queste le probabili formazioni dell'incontro:

PSV (4-2-3-1): Zoet; Dumfries, Schwaab, Viergever, Angelino; Rosario, Hendrix; Bergwijn, Pereiro, Lozano; De Jong.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

Chiudi