Incredibile allo Sporting: il presidente sospende 19 giocatori

Commenti()
Getty
E’ un terremoto quello che si è verificato allo Sporting Lisbona. Il presidente Bruno de Carvalho ha criticato la squadra e sospeso 19 calciatori.

Quella patita dallo Sporting Lisbona sul campo dell’Atletico Madrid, è stata una sconfitta che non solo ha reso terribilmente in salita il cammino che porta alle semifinali di Europa League, ma che soprattutto ha scatenato un autentico terremoto all’interno del club lusitano.

Dopo il 2-0 rimediato al Wanda Metropolitano, il presidente dello Sporting, Bruno de Carvalho, ha manifestato tutto il suo disappunto attraverso la sua pagina Facebook. Con un post molto duro, ha criticato la prestazione della sua squadra “mi aspettavo un gruppo concentrato, ma ho visto una squadra che in difesa non lo è stata”, puntando il dito in particolar modo contro Coates e Mathieu, entrambi protagonisti di una prova non positiva.

Il post di Bruno de Carvalho non è piaciuto ai giocatori che, attraverso un messaggio firmato dal uno dei leader dello spogliatoio, Rui Patricio, hanno manifestato il loro “Dispiacere per lo sfogo del presidente e l’assenza di appoggio da parte sua”. Il gruppo, al contempo, ha ricordato al presidente l’importanza dell’unione all’interno di una squadra, ricordando come “Tutti i problemi vadano risolti all’interno”.

Una reazione che non è piaciuta a Bruno de Carvalho che, in un nuovo post pubblicato su Facebook (ma visibile solo a coloro che hanno la sua amicizia), ha deciso di sospendere ben 19 giocatori. Nel nuovo messaggio del presidente dello Sporting si legge: “Qui siamo allo Sporting, non nella Repubblica delle Banane. Tutti gli atleti che hanno scritto il messaggio sono immediatamente sospesi e dovranno affrontare i provvedimenti disciplinari del club. Ne ho abbastanza di bambini viziati che non rispettano niente e nessuno. Loro pensano di andare lontano, questa volta però la mia pazienza è finita per chi crede di essere più importante del club e delle critiche”.

message of sportign president

L'articolo prosegue qui sotto

Secondo quanto riportato da Record, i giocatori sospesi sarebbero Rui Patrício, William Carvalho, Bruno Fernandes, Battaglia, l’italiano Cristiano Piccini, Palhinha, Coates, Acuña, Gelson, Podence, Bruno César, Montero, Bryan Ruiz, Rúben Ribeiro, Rafael Leão, Doumbia , Wendel, Coentrão e Ristovski (ovvero tutti coloro che hanno condiviso il messaggio di Rui Patricio).

Sempre secondo il lusitano Record, lo Sporting sarà chiamato ad affrontare il match in programma domenica sera con il Pacos de Ferreira, con una formazione che sarà in larga parte composta da giocatori della ‘squadra B’, più Luis Maximiliano, André Punto, Mathieu, Lumor, Petrovic, Misic e Das Bost. Tutto questo ovviamente salvo sorprese.

Il sindacato dei calciatori portoghesi (SJPF) ha intanto espresso solidarietà nei confronti dei giocatori dello Sporting nelle scorse ore, dopo le critiche ricevute dopo il ko di Madrid.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato, notizie e trattative: Parma, arriva El Kaddouri
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, per Piatek apertura del Genoa: "Aspettiamo offerte"
Prossimo articolo:
Juventus, senti Buffon: "Mi sarebbe piaciuto giocare con Cristiano Ronaldo"
Chiudi