In Champions con 5 maglie, De Sanctis primo italiano a riuscirci

Commenti()
İHA
Morgan De Sanctis è il primo italiano a giocare una partita di Champions con cinque squadre diverse: Udinese, Siviglia, Napoli, Roma e infine Monaco.

Partendo titolare col Monaco nella partita contro il Bayer Leverkusen, Morgan De Sanctis è diventato il primo giocatore italiano a scendere in campo nella fase finale della Champions League con cinque maglie diverse.

Ligue 1, 16° turno - Goleada Monaco

Ha esordito nel 2005, con l'Udinese, poi collezionato una presenza con il Siviglia due stagioni dopo, otto in totale con il Napoli, cinque con la Roma e ora anche una con il Monaco.

A 39 anni De Sanctis è dunque tornato a giocare in Champions dopo l'infortunio che lo aveva messo ko nei preliminari contro il Fenerbahce. Per l'estremo difensore abruzzese quella di stasera è stata la terza presenza stagionale (due in Champions e una in Ligue 1 nella vittoria per 4-1 sul campo del Lille).

Peccato per lui che non sia stata proprio indimenticabile. Il Bayer si è sbarazzato dei monegaschi - peraltro già certi della qualificazione come primi - con un secco 3 a 0 e sul terzo goal De Sanctis è stato protagonista di una sfortunata carambola, diventando così il giocatore più anziano a segnare un'autorete nella storia della Champions: superato Blanc (36 anni all'epoca dei fatti).

 

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Ramsey ha firmato il contratto
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Milan tra Piatek e Batshuayi
Prossimo articolo:
Supercoppa, anche Mayweather festeggia con Ronaldo e la Juventus
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Chiudi