Il Torino fa sul serio per Simeone: l'offerta per il Genoa è di 18M

Commenti()
Getty Images
Se il Genoa accetterà l'offerta, Simeone diverrebbe l'acquisto più costoso del Torino nell'era Cairo: 18 milioni per portare il Cholito in granata.

Il Torino fa sul serio: vuole a tutti i costi Giovanni Simeone, attaccante del Genoa classe 1995, ed è disposto a farne l'acquisto più costoso dell'era Cairo (fino ad ora il record è rappresentato dai 9 milioni pagati alla Roma per Ljajic).

L'offerta per il Genoa, secondo quanto riferisce 'La Stampa', è di 18 milioni di euro complessivi (15 più 3 di bonus) e il cartellino Maxi Lopez, che arriverà a scadenza nel 2018; una bella plusvalenza per i rossoblù che solo un anno fa avevano preso il giovane argentino in prestito oneroso dal River Plate e poi riscattato per un esborso complessivo di poco più di 5 milioni. Un'offerta che mette i granata in pole rispetto alla Fiorentina, altra pretendente al 'Cholito'.

Figlio d'arte, il padre è il tecnico dell'Atletico Madrid Diego, Simeone nella sua prima stagione in Serie A ha strabiliato tutti per la facilità con cui si è inserito nella nuova realtà, andando a segno ben 13 volte in 35 partite, fra campionato e Coppa Italia, dimostrando subito concretezza ma anche grandi potenzialità ancora tutte da esprimere, vista anche l'ancor giovane età.

La trattativa per Simeone è in ogni caso slegata da un'eventuale partenza di Andrea Belotti, per il quale è comunque sempre vivo l'interesse dei club inglesi, che però ancora non hanno 'toccato' la fatidica cifra dei cento milioni voluti da Cairo.

Se l'affare Simeone non dovesse alfine andare in porto, il Torino ha in Duvan Zapata del Napoli, Niang del Milan e Diego Falcinelli del Sassuolo le alternative.

Chiudi