Il padre di Zaza svela: "Rifiutati 10 milioni all’anno dalla Cina per il Torino"

Commenti()
Simone Zaza ha voluto fortemente il trasferimento al Torino, al punto da rifiutare una ricchissima offerta dalla Cina: "10 milioni all'anno".

Simone Zaza è tornato in Serie A dopo due anni tra Premier League e Liga per riprendersi la nazionale e portare in alto il Torino. Questo è l’obiettivo del classe '91 ex Juventus e Sassuolo. L’inizio non è stato dei più facili, Zaza si è sbloccato soltanto alla quinta presenza e al momento il suo bottino complessivo è di un goal e due assist. Il tempo per incrementare i numeri ci sarà, come c’è la volontà forte di rimanere a lungo in granata.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

La voglia di Toro di Zaza l’ha spiegata anche il padre Antonio, intervistato da ‘Tuttosport’. L’attaccante azzurro voleva il Torino a tutti i costi e ha rifiutato anche un’offerta da 10 milioni all’anno dalla Cina: “Quest’estate ho ricevuto personalmente la telefonata di un club cinese che gli offriva dieci milioni a stagione e mio figlio ha detto no. Gli davano cinque milioni subito e gli altri spalmati durante la stagione. E ovviamente per più anni. Simone ha rifiutato. Voleva il Toro. Non è vero, come avevo letto, che la proposta era di cinque milioni. La verità è che ne proponevano dieci”.

“Lui voleva il Toro. Solo il Toro. Quando è stato contattato dal presidente Cairo e dal direttore sportivo Petrachi non ci ha pensato neppure un istante” ha aggiunto Antonio Zaza, che poi ha commentato il trasferimento avvenuto all’ultimo giorno utile di mercato, quando sembrava invece fatta per la Sampdoria: “Mi spiace che qualcuno l’abbia presa male, ma su questo argomento preferisco non entrare. Dico solo che nel momento in cui il Toro si è fatto avanti Simone è corso in granata. Era quello che voleva. Per vincere in granata e riprendersi la Nazionale”. Nazionale che Zaza era riuscito a riprendersi, prima che un infortunio lo costringesse a tornare a Torino.

Prossimo articolo:
Serie A 2018/19: le partite trasmesse da DAZN, palinsesto, date e orari
Prossimo articolo:
Inter-Milan è anche Icardi-Higuain: i bomber argentini a confronto
Prossimo articolo:
Roma-SPAL, Dzeko sempre in campo: Schick ko e niente turnover
Prossimo articolo:
Juventus-Genoa, rebus capitano: la fascia potrebbe andare a Mandzukic
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi