Il Napoli vola, Diawara no: bocciato con l'Empoli

Commenti()
Getty Images
Nella rotonda vittoria del Napoli contro l'Empoli la nota stonata è la prestazione di Diawara: ancora troppi errori e qualche disattenzione.

Anche nel Napoli che vola in campionato e sogna ancora la qualificazione agli ottavi di Champions League nel girone della morte c'è una nota stonata: Amadou Diawara.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

Il centrocampista classe 1997, dopo un paio di buone stagioni con Sarri, quest'anno ha finora trovato poco spazio e quando è sceso in campo non ha mai fornito prestazioni all'altezza.

Pure contro l'Empoli, nonostante il 5-1 finale, Diawara ha infatti commesso qualche errore di troppo in fase di impostazione per un regista. Il tutto abbinato a parecchie disattenzioni.

La sensazione insomma è che il problema sia più mentale che di posizione, dato che anche con Sarri l'ex Bologna veniva schierato davanti alla difesa come vice Jorginho.

Non è forse un caso però che Diawara fosse in campo pure contro la Sampdoria, in quella che ad oggi resta la più brutta partita del Napoli di Ancelotti.

E dire che l'anno scorso Diawara sembrava finalmente aver trovato la consacrazione, grazie al rigore realizzato contro il Manchester City con grande freddezza e soprattutto al goal vittoria siglato in pieno recupero contro il Chievo.

In questo avvio di stagione invece il centrocampista sta vivendo una pericolosa involuzione che ora, anche a causa della folta concorrenza, rischia di restringere ulteriormente i suoi spazi nel nuovo Napoli.

Chiudi