Il Milan vuole blindare Donnarumma: percentuale a Raiola sulla futura rivendita

Commenti()
Getty Images
Il Milan, per evitare di perdere Donnarumma a parametro zero, starebbe pensando di concedere a Raiola una percentuale sulla futura rivendita.

L'ennesimo rinvio del closing, che a questo punto difficilmente avverrà prima di aprile, rischia di complicare ulteriormente i piani del Milan sul calciomercato. A partire ovviamente dal rinnovo di Donnarumma.

Extra Time - Dani Alves decisivo con Joana

Il giovanissimo portiere, che da sabato scorso può firmare il suo primo contratto da maggiorenne, sperava infatti in una chiamata che però non potrà arrivare. Almeno nel brevissimo periodo.

Ovvio quindi che la situazione, specie dopo le recenti dichiarazioni di Raiola, preoccupi molto il Milan tanto che alla fine gli attuali dirigenti e quelli della Sino Europe Sport potrebbero studiare una soluzione ponte per risolvere il problema.

Secondo quanto riporta 'Tuttosport', infatti, il Milan starebbe pensando di fare firmare un nuovo contratto a Donnarumma con ingaggio da almeno tre milioni di euro netti.

In cambio però lo stesso Milan assicurerebbe a Raiola una percentuale sulla futura rivendita del portiere, esattamente quello che accadde qualche anno fa per il rinnovo tra Pogba e la Juventus.

In questo modo, se da un lato i rossoneri di fatto spalancherebbero le porte alla cessione di Donnarumma tra qualche anno, dall'altra eviterebbero di perderlo a parametro zero già nel 2018 e si garantirebbero una plusvalenza da record.

 

Chiudi