Il Milan perde Musacchio 2 mesi: lesione al legamento crociato posteriore

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Il Milan perde Musacchio 6-8 settimane: lo scontro con Kessiè contro il Betis gli ha causato la lesione del crociato posteriore del ginocchio destro.

Carlsberg Fantamanager

Altra, ennesima tegola per il Milan, che continua a essere tormentato dalla sfortuna. I rossoneri hanno infatti perso Mateo Musacchio per un infortunio al legamento crociato posteriore del ginocchio destro: dovrà stare fuori almeno un mese e mezzo.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

L'argentino si è scontrato con il compagno di squadra Franck Kessié nella partita di Europa League giocata ieri sera al Benito Villamarin contro il Betis. Ha dovuto lasciare il campo all'83' sostituito da Romagnoli. Gli esami sostenuti oggi hanno rivelato la lesione al crociato del ginocchio destro. I tempi di recupero dovrebbero essere dalle 6 alle 8 settimane. Il rischio è che il suo 2018 si sia chiuso in anticipo.

L'articolo prosegue qui sotto

La situazione nella difesa del Milan è sempre più difficile: con i problemi di Caldara, a Gattuso rimangono soltanto tre centrali di ruolo come Romagnoli, Zapata e Simic. Il colombiano dovrà già scendere in campo domenica sera dal primo minuto contro la Juventus per sostituire l'ex Villarreal.

Questo il comunicato ufficiale del Milan: "AC Milan comunica che, a seguito di uno scontro di gioco avvenuto ieri sera nel corso di Real Betis-Milan, Mateo Musacchio ha riportato un trauma al ginocchio destro che ha comportato la lesione del legamento crociato posteriore, infortunio che richiederà un trattamento conservativo di 6-8 settimane. Gli accertamenti a cui è stato sottoposto in seguito al concomitante trauma cranico hanno invece dato esito negativo".

Prova subito Carlsberg Fantamanager e scopri chi schierare

Prossimo articolo:
Barcellona-Betis, errore nel referto: c'è un goal mai segnato
Prossimo articolo:
FIFA 19, i migliori tiratori: valori completi
Prossimo articolo:
Calciomercato invernale 2019, quando inizia e quando finisce?
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Ramsey non arriverà: vicino il trasferimento al Bayern
Prossimo articolo:
Vieri e la nuova vita da DJ: "Studio ogni giorno, offerte da tutta Europa"
Chiudi