Il Las Palmas o i milioni cinesi? Viera: "Opportunità unica"

Commenti()
Getty Images
Il centrocampista del Las Palmas Viera ha scelto: l'offerta del Beijing Guoan è un'occasione irripetibile: "Risolverebbe il futuro della mia famiglia"

Per il 28enne Jonathan Viera l'offerta arrivatagli dal Beijing Guoan, club che milita nella massima serie cinese, potrebbe essere il classico treno che passa una sola volta nella vita. Il centrocampista del Las Palmas non ha nascosto, anche in conferenza stampa, di essere molto combattuto fra l'amore per il club in cui è calcisticamente nato e la possibilità di poter avere un futuro quanto mai agiato: l'offerta del club cinese sembrerebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro l'anno per un contratto triennale; uno stipendio molto più alto di quello attualmente percepito al Las Palmas.

"E' una opportunità unica - ha affermato Viera - Non solo per me, ma anche per il Las Palmas. La parola ora spetta ai due club, io rimango in attesa di ciò che accadrà, spero che tutto si risolva per il meglio, per tutte le parti in causa. Si tratta di una opportunità che metterebbe al sicuro il futuro di tutta la mia famiglia, ma anche per il club sarebbe una somma che difficilmente riuscirebbe ad ottenere altrimenti".

Il Las Palmas chiede per il suo giocatore 25 milioni di euro, il Beijing Guoan sembrerebbe disposto ad arrivare a 22-23 milioni. Insomma, la distanza fra domanda e offerta è tale che la trattativa sembra destinata ad andare in porto.

Viera si dice combattuto nella scelta, anche se dalle sue parole sembrerebbe avere già in mente cosa fare... "Ho la testa in subbuglio per questa decisione - ha spiegato - Ma non posso rifiutare un'offerta del genere. Certo, il mio pensiero va anche alla situazione di classifica del club (attualmente terz'ultimo, ndr), ma il Las Palmas è stato ultimo in classifica anche con Jonathan Viera in campo, pertanto credo che se andassi via non cascherebbe il mondo".

Il calciatore spagnolo non si sente un 'mercenario'... "Si possono dire tante cose - ha affermato - Nessuno credo possa mettere in dubbio il mio amore per questo club e quanti soldi ho perso rifiutando altre offerte pur di giocare qui. Se qualcuno pensa che io sia un mercenario non posso farci nulla, ma la gente che mi conosce sa che qui sto perdendo tanti soldi, perché avrei potuto giocare in altri club guadagnando molto di più".

Prossimo articolo:
Supercoppa, Gattuso deluso dall'arbitraggio: "Certe cose mi danno fastidio"
Prossimo articolo:
Juventus, Allegri si gode Ronaldo: "Decisivo? Lo abbiamo preso per questo motivo"
Prossimo articolo:
Juventus-Milan, le pagelle: Chiellini muro, disastro Kessié
Prossimo articolo:
Ronaldo, primo trofeo con la Juventus: "Sono contento, ora lavoriamo per gli altri obiettivi"
Prossimo articolo:
DIRETTA: Juventus-Milan LIVE 1-0
Chiudi