Il Giappone cambia Ct a due mesi dal Mondiale: esonerato Halilhodzic

Commenti()
Getty
Il Giappone, nonostante la qualificazione ai Mondiali, ha esonerato il Ct Halilhodzic. La panchina è stata affidata al tecnico federale Nishino.

A soli due mesi dai Mondiali di Russia 2018 il Giappone cambia Ct. La Federazione nipponica infatti ha deciso di esonerare Vahid Halilhodzic. A comunicarlo è stato il presidente Tashima.

"Halilhodzic ha lavorato duramente e ha posto basi importanti per il calcio giapponese, ma dopo le partite di marzo contro Mali e Ucraina ho sentito che la relazione di fiducia tra il tecnico e i giocatori è svanita", ha spiegato Tashima per giustificare l'esonero.

Il Giappone infatti a marzo ha pareggiato contro il Mali per 1-1 e perso 2-1 contro l'Ucraina. Un bottino che ha convinto la Federazione nipponica al cambio di allenatore.

L'articolo prosegue qui sotto

Il tecnico bosniaco, che allenava il Giappone dal 2015, aveva centrato la qualificazione alla rassegna iridata vincendo il girone asiatico. Evidentemente non abbastanza per conservare la panchina. Panchina che, come comunicato sempre dal presidente Tashima, adesso verrà affidata al tecnico federale Nishino.

Halilhodzic quattro anni fa aveva guidato l'Algeria ai Mondiali brasiliani portando la Nazionale africana fino agli ottavi di finale, dopo aver eliminato la Russia di Capello nel girone eliminatorio e uscendo solo ai supplementari contro la Germania futura Campione del Mondo.

Il Giappone debutterà in Russia il prossimo 19 giugno contro la Colombia, prima di affrontare il Senegal e la Polonia nel gruppo H.

Chiudi