Il curioso caso di de Jong: fu pagato un euro, ora vale 70 milioni

Commenti()
Per comprare Frenkie de Jong dal Willem II nel 2015, l'Ajax ha speso soltanto un euro. Oggi il valore del talento olandese si è moltiplicato.

Nel 2015 in pochi conoscevano Frenkie de Jong. Il centrocampista olandese classe 1997 si è imposto nell’Ajax nella scorsa stagione, diventando un perno della squadra allenata da Ten Hag. Ma de Jong non è uno dei giovani che ha fatto l’intera trafila delle giovanili dei lancieri, visto che è stato acquistato dal Willem II quando aveva soltanto 18 anni, per l’appunto nel 2015, precisamente il 22 agosto. Ed è stato pagato soltanto un euro.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Fino a quel giorno de Jong aveva giocato soltanto un paio di spezzoni di gara in Eredivisie, nonostante avesse fatto molto bene a livello giovanile e nel campionato riserve. L’Ajax ha deciso di acquistarlo dal Willem per una cifra simbolica di un euro. Il club di Tilburg ha comunque voluto mantenere un 10% di incasso su una futura rivendita da parte dell’Ajax.

Viste le voci di mercato e quanto possano incassare i lancieri, probabilmente quella del Willem è stata una scelta oculata, così come quella dell’Ajax di comprarlo. Si parla di offerte già superiori ai 70 milioni di euro e sembra che il Bayern Monaco sia già pronto a fare sul serio per il classe 1997 olandese. Uno che ha talento e che ha davvero moltiplicato di decine di milioni il proprio prezzo. Letteralmente.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Milan, la difesa fa acqua: in campionato subisce sempre goal da aprile
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Milan ko nel Derby, Gattuso: "L'Inter ha meritato di più ai punti"
Prossimo articolo:
Classifica assist Serie A 2018/2019
Chiudi