Il colpo dell'inverno non è in lista UEFA: niente Champions per Isak

Alexander Isak Borussia Dortmund
BVB
Il Borussia Dortmund ha confermato di non avere inserito il giovanissimo Alexander Isak nella lista UEFA: "Vogliamo farlo ambientare in Bundesliga".

Se Stephan Lichsteiner e Yaya Touré possono sorridere, in quanto entrambi avranno la possibilità di giocare in Champions League dagli ottavi di finale in poi, chi sta provando un pizzico di delusione è uno degli acquisti a effetto del calciomercato invernale: Alexander Isak.

Yaya Touré come Lichtsteiner: è in lista UEFA

Il 'nuovo Ibrahimovic', o 'Ibra nero', che il Borussia Dortmund ha preso negli scorsi giorni dall'AIK vincendo la concorrenza del Real Madrid, non è stato incluso nella lista UEFA stilata dal club giallonero. Il suo esordio in Champions League, per lui che a 17 anni ha comunque già sperimentato il palcoscenico dell'Europa League, è dunque rimandato alla prossima stagione.

Tutto previsto: prima di gettarlo nella mischia contro i colossi europei, il Borussia Dortmund vuole consentire a Isak di ambientarsi con calma in Bundesliga. "Ne avevamo già parlato con lui", fa sapere in un tweet il club, che contemporaneamente conferma l'arrivo del transfer internazionale dello svedese.

"La nostra intenzione è quella di dare ad Alexander l'opportunità di prendere confidenza con il calcio tedesco e con la Bundesliga - dice Thomas Tüchel, allenatore del Borussia - In questo modo avrà l'opportunità di ambientarsi qui con calma. Ne avevamo già discusso con lui".

Come noto, è stato Isak a scegliere il Borussia Dortmund come sua destinazione, considerando il club tedesco più adatto rispetto al Real Madrid alla crescita di un giovane di bellissime speranze. Per vederlo con la maglia giallonera sul luccicante palcoscenico della Champions League, però, bisognerà attendere ancora un po'.

 

Chiudi