Il colpaccio Mbappé? L'Arsenal di Wenger vi è andato vicino: "Ci abbiamo provato"

Commenti()
Mbappé ha scelto il PSG, ma anche l'Arsenal, come conferma Wenger, ha provato ad arrivare all'attaccante francese.

Quella che ha portato Kylian Mbappé dal Monaco al Paris Saint-Germain è stata una delle trattative che maggiormente hanno tenuto il fiato in sospeso durante l'ultimo calciomercato. Nelle casse del club monegasco, al termine del prestito annuale, entreranno 180 milioni di euro.

Eppure Mbappé è stato vicino a vestire invece la maglia dell'Arsenal. Lo stesso giocatore ha rivelato di aver incontrato Arsene Wenger durante l'estate e che quella Gunners era un'opzione concreta per il suo futuro, anche se poi non è stata quella scelta.

Durante la conferenza stampa in vista del match di sabato contro il Bournemouth, Arsene Wenger ha confermato che Mbappé è stato vicino ai londinesi... "Ci abbiamo provato - ha ammesso il tecnico dell'Arsenal - Anche se è stato più vicino a venire da noi la scorsa estate".

"Mbappé è in quel 10% di calciatori che possono andare nella squadra che preferiscono in cui avere una grande carriera - ha proseguito Wenger - Manchester United, Real Madrid, Arsenal... doveva solo chiudere gli occhi e scegliere, perché è un calciatore eccezionale". La scelta del francese è poi ricaduto però sul PSG.

Un calciomercato che all'Arsenal ha regalato anche altre delusioni, come il mancato arrivo di Lemar dal Monaco che ha impedito la cessione di Alexis Sanchez al Manchester City. Wenger comunque certo di non ritrovarsi in squadra un giocatore col muso lungo e poche motivazioni. "Sulla mentalità di Sanchez non nutro dubbi - ha detto - e anche fisicamente tornerà presto al suo meglio".

Wenger, poi, ribadisce la sua contrarietà a un calciomercato ancora aperto quando inizia il campionato... "I giocatori non sono sereni e questo non è un buon modo per lavorare - ha spiegato Wenger - Tutti gli allenatori pensano che sia meglio che il calciomercato termini prima dell'inizio della stagione".

Chiudi