Il Chelsea non si arrende per Lukaku: pareggiata l'offerta dello United

Commenti()
Getty
Il Chelsea non si è arreso e continua a seguire Romelu Lukaku. I Blues hanno pareggiato l’offerta fatta all’Everton dal Manchester United.

Il Chelsea non si è arreso all’idea di perdere Romelu Lukaku ed è pronto a lanciare una nuova sfida al Manchester United con l’obiettivo di convincere il giocatore a tornare a vestire la maglia dei Blues.

I Red Devils sembravano vicinissimi a chiudere l’operazione, dopo che era emerso che l’Everton aveva accettato la ricchissima offerta da 75 milioni di sterline che era stata proposta nella scorse ore.

Il Chelsea però si è rifatto sotto e, secondo quanto appreso da Goal, ha pareggiato l’offerta dello United.

I Red Devils, visto il vantaggio accumulato in termini temporali, restano però ancora in pole per la punta che nell’ultima stagione di Premier League ha messo a segno 25 reti.

La notizia dei grandi passi in avanti fatti nello United nella corsa a Lukaku, non era stata presa bene in casa Chelsea, visto che era netta la sensazione di poter chiudere in tempi relativamente brevi per la punta belga.

Nelle ultime ore, sono anche circolate voci secondo le quali il mancato arrivo di Lukaku aveva portato ad un deterioramento dei rapporti tra Antonio Conte ed il suo club, vista anche l’insoddisfazione del tecnico sull’andamento del calciomercato dei Blues.

Il Chelsea continuerà quindi a spingere per il giocatore, anche se ha già stilato una lista delle possibili alternative.

Tra esse anche l’attaccante del Real Madrid, Alvaro Morata, uno dei pochi elementi ritenuti in grado di poter sostituire quel Diego Costa che nelle scorse settimane ha svelato di non rientrare più nei piani di Conte.

Ironia della sorte, proprio Morata è parso per settimane ad un passo dall’approdare al Manchester United di Josè Mourinho, i problemi per riscontrati in una trattativa che era entrata in fase di stallo, avevano portato il club a fiondarsi su Lukaku.

Tra gli obiettivi del Chelsea anche Andrea Belotti. Conte conosce ovviamente benissimo la stella del Torino che nell’ultima stagione si è stato uno degli attaccanti più prolifici della Serie A.

 

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: summit Leonardo-Preziosi
Chiudi