Il Barcellona perdona Dembelé, convocato per l'Atletico: "Dobbiamo aiutarlo"

Commenti()
Getty Images
Nonostante le voci di calciomercato e un rapporto non proprio idilliaco tra giocatore e club, il Barcellona vuole recuperare il giovane francese.

Ousmane Dembelé torna nella lista dei convocati di Ernesto Valverde per la sfida di domani sera in casa dell'Atletico Madrid. Il francese era diventato un caso nelle settimane scorse, dopo la mancata convocazione per la sfida contro il Betis.

Solo con DAZN vedi Barcellona-Atletico Madrid: attiva ora il tuo mese gratuito

Le polemiche sulla stellina del Barcellona non si sono placate neanche nella pausa per le nazionali. Deshamps - che non lo ha convocato - lo ha accusato di negligenza, come lo stesso Valverde e come alcuni compagni di squadra.

L'articolo prosegue qui sotto

Nella conferenza della vigilia del big match del Wanda Metropolitano, il tecnico blaugrana ha provato a spegnare il fuoco relativo a Dembelé, e al suo impegno negli allenamenti. E sottolinea come sia importante che tutto l'ambiente stia al fianco dell'ex Borussia Dortmund. "È un giocatore in più nella nostra squadra, tutti dobbiamo cercare di aiutarlo a dare il suo massimo".

"So che si parla molto di lui, d'altronde perché c'è stato tempo per farlo durante la pausa. Se c'è qualcosa difficile da trovare, è quel talento innato. Ovviamente siamo in un club dove c'è una grande pressione per tutti".

Valverde, dopo l'esclusione punitiva, ha deciso di convocare Dembelé, per dimostrargli fiducia. La palla, ora, passa all'attaccante francese. La partita contro la squadra di Simeone è l'occasione giusta per dimostrare di aver imparato la lezione, e di voler dare tutto per riconquistare la fiducia dell'ambiente blaugrana.

Prossimo articolo:
Supercoppa: dove vedere Juventus-Milan in tv e streaming
Prossimo articolo:
Roma, ecatombe di infortuni: già 35 in stagione
Prossimo articolo:
DIRETTA: Juventus-Milan LIVE - dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Bologna, pressing su Farias
Prossimo articolo:
Juventus-Milan, stavolta niente panchina: Bonucci in campo
Chiudi