Icardi allontana Simeone dall'Inter: "Pioli è bravo, il club lo sa"

Commenti()
Getty
Mauro Icardi a 'Marca' conferma Pioli sulla panchina dell'Inter, allontando Simeone: "Il mister è molto bravo ed anche la società lo sa bene".

La sua rete non ha impedito all'Inter di uscire sconfitta dal match interno contro la Roma: Mauro Icardi si è confermato comunque punto di forza della squadra nerazzurra, andando a segno per la 16esima volta in campionato dove ha totalizzato anche 8 assist per i compagni.

Intervistato da 'Marca', il bomber argentino ha parlato dei suoi obiettivi stagionali: "Per fortuna le cose stanno andando molto bene a livello personale, il mio compito è quello di far goal e quando capita anche aiutare i compagni. Scarpa d'Oro? E' difficile, in Spagna ci sono Messi e Suarez che segnano tantissimo. A fine anno tireremo le somme".

Juve-Inter, sfida di mercato per Fofana

L'obiettivo dell'Inter è la Champions: "Vogliamo giocarla, proveremo fino alla fine a conquistarla. Non riesco a dare una motivazione al perché siamo sesti in classifica, di sicuro Suning è una proprietà molto ambiziosa che vuole riportare l'Inter al top in Europa".

Il rapporto con i tifosi non è in bilico: "E' stato sempre ottimo, ci sono stati dei problemi dopo la pubblicazione dell'autobiografia perché il giornalista aveva inserito quella frase riportandola come una minaccia. Fascia da capitano? Per me è un orgoglio, me la consegnarono a 22 anni ed evidentemente notarono in me quella personalità giusta per indossarla".

Per il futuro si parla dell'arrivo di Simeone sulla panchina nerazzurra: "E' una voce che gira da tempo, noi però non stiamo aspettando un nuovo tecnico. Ora c'è Pioli che è bravo, ci ha aiutato a svoltare ottenendo una lunga serie di risultati positivi. Credo che la società alla fine tenga conto di tutto questo".

 

Chiudi