Ibrahimovic finisce... nelle banconote svedesi: opera dell'artista Bingo Rimer

Commenti()
Getty
"Avete Benjamin Franklin e avete me" ha scherzato Ibrahimovic, mettendo in mostra la banconota dove indossa la maglia del Milan.

O si ama o si odia. E' uno dei geni del calcio degli anni 2000, una forza della natura che ha unito le arti marziali ad una classe cristallina sul campo da gioco. Zlatan Ibrahimovic è uno spaccone, un po' gangster, un po' ballerino, una leggenda del calcio, simbolo del pallone in terra svedese.

 

You have Benjamin Franklin and you have me #bingorimer

Un post condiviso da IAmZlatan (@iamzlatanibrahimovic) in data:

L'articolo prosegue qui sotto

Basti pensare che presto Ibrahimovic riceverà una statua. A tal proposito lo stesso attaccante ex Inter, Milan e Juventus aveva parlato in tali termini: "Quando vai a New York hai la Statua della Libertà, quando vai in Svezia hai la Statua di Zlatan. Generalmente sono cose che vengono fatte quando uno è morto, io però sto ancora benissimo. Quando morirò, la statua mi farà vivere per sempre".

Dopo la statua, però, Ibrahimovic finisce anche sulle banconote. Non quelle svedesi attualmente in circolazioni, ma solamente frutto dell'artista Bingo Rimer: "Avete Benjamin Franklin e me" ha evidenziato Ibracadabra, riferendosi ai 100 dollari americani in cui figura uno dei padri fondatori degli Stati Uniti.

Bingo Rimer ha ritratto Ibrahimovic nella banconota da 1000 corone svedesi, con un primo piano al centro ed una miniatura sulla destra con l'attaccante classe 1981 in maglia Milan. Per ora niente da fare riguardo l'inserimento sulle vere banconote: forse tra qualche anno...

Chiudi