Il declino di Honda: sparito al Milan, ora perde anche il Giappone

Commenti()
Getty Images
Keisuke Honda, che da novembre ha giocato solo 15 minuti col Milan, potrebbe non essere convocato dal Giappone per la gara contro gli Emirati.

Dov'è finito Keisuke Honda? L'interrogativo da Milano, sponda rossonera, arriva fino in Giappone dove pure il fantasista ex CSKA era un vero e proprio idolo.

Extra Time - Ciro... Immobile con la bella Jessica

Da novembre a oggi però Honda ha giocato solo 15 minuti con la maglia del Milan, davvero troppo poco insomma per sperare nella convocazione da parte della sua Nazionale.

Tanto che, come riporta 'Tuttosport', il CT Vahid Halilohodzic avrebbe avvisato Honda del rischio tramite una mail in cui gli è stato posto il problema dello scarso impiego attuale.

A questo punto insomma non resta che attendere le convocazioni per la gara contro gli Emirati Arabi prevista per il prossimo 23 marzo, convocazione che potrebbero vedere la clamorosa esclusione di Honda.

Al quale, in quel caso, non resterà che sperare nell'immediato trasferimento a Seatte dove il calciomercato è ancora aperto e ritroverebbe molti connazionali.

D'altronde quello che passa potrebbe essere l'ultimo treno per la carriera di Honda che, a trentadue anni, vorrebbe chiudere giocando i Mondiali 2018 in Russia con il suo Giappone. A patto di riuscire a riconquistarsi il posto.

Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Prossimo articolo:
Napoli-Lazio: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Juventus, Bernardeschi si racconta: "A 16 anni ho rischiato l'addio al calcio"
Prossimo articolo:
Calendario Serie A, girone di ritorno: le partite di Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 20ª giornata
Chiudi