Hirving Lozano, il gioiello del Messico che ha steso la Germania ai Mondiali

Commenti()
Getty Images
Hirving Lozano, classe 1995 del PSV, ha steso la Germania con un suo goal: nell'ultima Eredivisie di realizzazioni ne ha siglate 17.

Il Messico ha regalato la prima grande sorpresa di questi Mondiali di Russia 2018 battendo a Mosca per 1-0 la Germania campione in carica. Il goal decisivo è stato messo a segno dal numero 22 della Tricolor Hirving Lozano.

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

Classe 1995, schierato dal Ct Osorio titolare nel tridente di trequartisti dietro l'unica punta Hernandez, il ragazzo ex Pachuca, club nel quale è cresciuto e nel quale ha giocato fino all'estate del 2017, prima di essere acquistato dal PSV per 8 milioni di euro, non ha fatto altro che ripetere, a livello di prestazione, quanto fatto vedere nel corso dell'ultima Eredivisie.

Con 29 presenze, 17 goal e ben 11 assist è stato infatti tra i protagonisti assoluti del titolo nazionale conquistato dalla squadra biancorossa, che ha sbaragliato la concorrenza dell'Ajax.

Contratto in scadenza nel giugno del 2023, ha una valutazione attule che si aggira intorno ai 20 milioni di euro ma che conoscendo la capacità del suo procuratore, Mino Raiola, è sicuramente destinata ad alzarsi sensibilmente.

L'articolo prosegue qui sotto

Negli scorsi mesi hanno espresso interessamento nei suoi confronti in Italia sia la Roma che la Juventus ed in Inghilterra Liverpool ed Arsenal.

Dopo aver esordito in nazionale nel febbraio del 2016, Lozano ha fino a questo momento collezionato 28 presenze e 7 goal, siglando ben 4 goal nelle qualificazioni al mondiale ed anche una rete nella Confederations Cup 2017.

La rete alla Germania rappresenta sicuramente la più importante della carriera. Carriera che a Russia 2018 potrebbe definitivamente spiccare il volo.

Chiudi