Notizie Risultati Live
Serie A

Handanovic e i problemi dell'Inter: "Disturbati dalle voci di mercato"

08:57 CET 07/03/18
Handanovic Inter Italian Cup
Samir Handanovic prova a spiegare la crisi dell'Inter dopo Natale e sul suo futuro rivela: "Penso che a 40 anni parerò ancora".

L'Inter, dopo un ottimo avvio di stagione che l'aveva portata addirittura in testa alla classifica, ha evidentemente rallentato tanto che adesso rischia di restare ancora una volta fuori dalla prossima Champions League.

Samir Handanovic, intervistato da 'Il Corriere dello Sport', prova a spiegare perché: "Dobbiamo evitare che voci di mercato, e mi riferisco ai rinnovi dei contratti, ai tanti giocatori che possono arrivare o andar via e a cose simili, tolgano spazio al campo perché parlare di tutti questi argomenti destabilizza solo l’ambiente.

Le speculazioni dei media fanno parte del “circus”, ma noi come Inter dobbiamo imparare a rifiutarle in maniera forte e netta. A volte invece queste cose vengono un po’ troppo cavalcate da tutti. Durante una stagione va difeso e protetto il gruppo che c’è. E’ controproducente sentir parlare sempre di acquisti che devono sostituire chi è già qui e dà il massimo per la maglia. Tutto questo secondo me ci ha un po’ disturbato".

Il portiere sloveno però non vuole neanche pensare a un'Inter fuori dalla Champions: "E’ un’eventualità che abbiamo il dovere di non prendere neppure in considerazione. Bisogna reagire e tornare a essere quelli del girone d’andata. Nel campionato ci sono alti e bassi e questo è sicuramente un momento negativo che dobbiamo superare". 

Handanovic quindi mette nel mirino il Napoli e ammette: "Chi gli toglierei tra Insigne, Callejon e Mertens? Io toglierei Sarri perché questi tre giocatori, ma anche Allan, Koulibaly, Zielinski e Hamsik, sono diventati così forti e sono migliorati con lui in panchina. E’ stato Sarri che ha permesso loro di esprimersi al massimo e di fare il salto di qualità". 

Infine Handanovic parla del possibile ritiro di Buffon e riguardo al suo futuro rivela: "Cosa farò io a 40 anni? Penso che parerò ancora...".