Hamsik: "In Cina fatico a comunicare, lo faccio a gesti"

Commenti()
Getty
Marek Hamsik non soddisfatto della sua esperienza cinese al Dalian Yifang: "Non mi sono mai trovato in una situazione così complicata".

Nessuno, forse nemmeno lo stesso Marek Hamsik probabilmente, si sarebbe aspettato un avvio così difficoltoso dell'avventura in Cina con la maglia del Dalian Yifang, club che a febbraio lo ha prelevato dal Napoli dopo una lunga ed estenuante trattativa.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'articolo prosegue qui sotto

Con i suoi nuovi compagni lo slovacco non è riuscito a dare il meglio di sé: sei presenze senza goal e mancata convocazione per l'ultimo match contro la capolista Beijing Guoan. Inoltre la classifica piange: undicesimo posto frutto di sei punti totalizzati in sette giornate.

L'ex capitano azzurro ha confidato ai microfoni del più importante network televisivo cinese 'CCTV' di faticare tremendamente a farsi capire, ammettendo addirittura di dover ricorrere a rimedi estremi.

"Faccio fatica a comunicare con i miei compagni: a causa della lingua che non aiuta devo farlo a gesti".

Alle difficoltà di comunicazione si aggiungono quelle tecniche: sono lontani i tempi con Hamsik dominante in mezzo al campo.

"Non sono soddisfatto di come sto giocando. Cerco di dare il meglio come sempre ma non mi sono mai trovato in una situazione così complicata in carriera. Devo adattarmi a un calcio molto diverso da quello europeo: la serietà fuori dal campo è un fattore, mi impegnerò".

Chiudi