Notizie Risultati
Ligue 1

Gonalons all'attacco di Aulas: "La verità arriva sempre… il tempo farà tutto"

12:11 CEST 05/10/17
Gonalons Roma
Il centrocampista della Roma, Maxime Gonalons, 'accusato' di aver fatto esonerare Furnier nel 2015: "Le bugie prendono l'ascensore...".

Approdato alla Roma nell’estate del 2017, Maxime Gonalons ha deciso di tentare un’avventura tutta nuova in Italia dopo essere stato per anni uno dei leader dentro e fuori dal campo del Lione.

Cresciuto nelle giovanili dell’OL, ha esordito in prima squadra nel 2009, nel 2013 ne è diventato capitano e, a tutt’oggi, con le sue 330 partite all’attivo è uno dei giocatori con più presenze in assoluto nella storia del club transalpino.

Gonalons può quindi essere considerato una delle grandi bandiere del Lione eppure, la separazione sembra aver lasciato dietro di se non pochi strascichi. In un’intervista rilasciata a L’Equipe infatti, il presidente dell’OL, Jean-Michel Aulas, ha accusato proprio l’attuale centrocampista della Roma di essere stato tra gli artefici dell’esonero avvenuto nel dicembre 2015 di Hubert Furnier: “Il capitano di allora, mi chiese che venisse fatto fuori. Per questo motivo, terminata la prima fase della stagione, misi le cose a posto”.

Un’affermazione, quella di Aulas, che non è affatto piaciuta a Gonalons. Il giocatore, ha scelto Twitter per la sua replica, smentendo di fatto le parole del suo ex presidente: “Le bugie prendono l’ascensore, la verità prende le scale ma alla fine arriva sempre… Il tempo farà il suo lavoro”.

Quanto svelato da Aulas ha dato il via ad un vero e proprio botta e risposta tra lo stesso presidente del Lione e l’agente del giocatore, Frederic Guerra, nei giorni scorsi. Aulas ha poi scaricato la responsabilità dell’accaduto su L’Equipe: “Le mie parole sono state travisate, io non ho mai parlato di un giocatore in particolare. Ho detto che ho parlato con il capitano perché è lui a rappresentare i giocatori”.